lunedì 26 gennaio 2015

RECENSIONE: RICORDATI DI SOGNARE - RACHEL VAN DYKEN


Titolo: Ricordati di sognare


Serie: Ruin #1

Autrice: Rachel Van Dyken

Casa editrice: Nord

Anno di pubblicazione: 2015

Pagine:332

Trama:

Per due anni, è come se non avessi vissuto; ero persa in un baratro di dolore, da cui credevo non sarei più riemersa. Poi ho incontrato Wes Michels. Lui è il raggio di sole che ha squarciato le tenebre della mia esistenza, la luce che mi ha ridato la speranza e la forza di ricominciare. Mi sono affidata ciecamente a lui, anche quando tutti mi dicevano di non farlo: Wes è troppo ricco, troppo impegnato a diventare la nuova stella del football e, soprattutto, troppo corteggiato per rimanere fedele a una ragazza come me. Non sanno quanto si sbagliano. Non conoscono il suo cuore e sono all’oscuro del suo segreto. Su una cosa però avevano ragione: non avrei dovuto innamorarmi di lui. Ho paura che, se resterò ancora una volta sola, sprofonderò di nuovo nel baratro. Perché adesso so che ogni giorno passato con Wes potrebbe essere l’ultimo…

Letto, riletto, commentato e consigliato da legioni di fan in tutto il mondo, Ricordati di sognare è un romanzo struggente e carico di speranza. Perché quella fra Kiersten e Wes è una storia d’amore unica come ogni storia d’amore, e universale come solo le grandi storie d’amore sanno essere.



Cosa Penso:



Eccomi qui per la seconda volta nel giro di pochi giorni mi ritrovo a recensire un libro meraviglioso. E non so davvero da che parte iniziare. È da più di mezz’ora che fisso la pagina vuota in cerca delle parole adatte per descrivere questo romanzo. L’unica parola che mi viene in mente è incredibile.  
“Ricordati di sognare” primo romanzo della serie “Ruin” di Rachel Van Dyken è un romanzo incredibile.
Incredibilmente commovente.
Incredibilmente emozionante.
Incredibilmente divertente.
“Ricordati di sognare” è tutte queste cose.
Un romanzo perfetto capace di dosare alla perfezione attimi di pura tristezza - che mi hanno fatto  proseguire la lettura con un peso sul cuore un magone costante  e che in più di un occasione mi hanno portato alle lacrime - e alternare attimi di assoluta ironia capaci di smorzare i momenti più tristi strappandomi sorrisi e risate di cuore.

Conoscevo già Rachel Van Dyken, la Casa Editrice Nord ha precedentemente pubblicato i primi due romanzi della serie “The Bet”: “Quello che sei per me” e “Cosa non farei per te” (Click sui titoli per le mie recensioni) – conoscevo già lo stile scoppiettante,  ironico e divertente di questa autrice, non mi aspettavo che fosse anche in grado di emozionare. Non credevo che potesse farmi provare una girandola di emozioni capaci di colpirmi dritte al cuore.
Senza ombra di dubbio “Ricordati di sognare” è un opera molto più matura rispetto a quelle precedentemente pubblicate, un opera che tratta temi forti da non sottovalutare o prendere con leggerezza.  Un romanzo che parla della vita, dell’amore, di seconde occasioni. Un libro incredibilmente intenso che vi farà piangere e ridere tutto in una sola volta.

Attraverso il punto di vista alternato dei due protagonisti conosciamo Kiesrten Row e Weston Michel.


Kiersten è una giovane matricola al primo anno. Una protagonista con alle spalle un passato segnato dalla drammatica e prematura morte dei genitori. Evento che l’ha portata a soffrire di una fortissima depressione e che non le ha permesso di vivere l’adolescenza come tutte le teenager. Kiersetn è una ragazza timida, impacciata e inesperta con una vita sociale inesistente.  Il primo giorno si imbatte in Weston Michels. Wes è la stella nascente del football. Figlio di uno degli uomini più ricchi di Washington è arrogante e dannatamente irresistibile con un fisico perfettamente muscoloso – con ben otto tartarughe addominali – occhi blu irresistibili incorniciati da meravigliosi capelli biondi. Wes è dannatamente sexy, e lui lo sa bene. Corteggiato da tutte le ragazze dell’università senz’altro non è capace di restare fedele ad una ragazza come Kriesten.
Ma spesso l’apparenza inganna, e solo quando leggiamo il suo punto di vista possiamo conoscere l’animo sensibile di Wes e vedere quanto dolore e paure si nascondono nel suo cuore. Wes in realtà è un ragazzo dolce e sensibile con una gran voglia di vivere.
Sono le sue parole che in più occasioni mi hanno spezzato il cuore e mi hanno spesso portata alle lacrime.
Nel momento esatto in cui Wes e Kriesten  si incontrano tra di loro scoppia un attrazione irresistibile che li spinge l’uno verso l’altra.
Kriesten è profondamente segnata dalla depressione che per anni l’accompagna nel momento in cui Wes entra nella sua vita tutto migliora e diventa luminoso e sereno. 


«Tu non mi conosci.» Il tono era duro. Nessuna ragazza mi aveva mai parlato così.«Invece sì.»«Non è vero.»Le lasciai la mano. «Meglio di quanto pensi. Senti, non sono uno che indora la pillola, non ho tempo da perdere, io. Non sono il tipo che abbatte i muri un pochino alla volta. Sono diverso. Forse troppo diretto, me ne rendo conto. In effetti non mi regolo. Ma tu mi piaci e, diciamoci la verità, hai bisogno di me.»

Wes è l’unico capace di vedere al di la del sorriso finto di Kriesten, lui riesce a scorgere la sofferenza nei suoi occhi e farla stare bene diventa la sua unica missione di vita.  
In un modo dolcissimo l’aiuta a superare le sue paure stilando una lista di cose da fare per affrontarle.
Anche Wes grazie a Kriesten cambia.
Kriesten diventa la sua ancora di salvezza. Ed è solo grazie  a lei se ritrova la voglia di vivere e la forza di lottare. È grazie a lei se anche lui riesce a combattere le sue paure.
Kriesten e Wes. Un incontro casuale il loro, ma dal quale dipende tutto il loro futuro.

“Ricordati di sognare” è un romanzo che si legge in un soffio. La prosa è scorrevole e intrappola il lettore trascinandolo nella dolcissima storia di Wes e Kriesten.
I personaggi entrano nel cuore, non solo quelli principali ma anche quelli secondari è impossibile non affezionarsi a loro. Ho adorato Lisa, e Gabe mi ha conquistata fin dalla sua primissima comparsa – non vedo l’ora di leggere il secondo romanzo della serie dedicato proprio a lui.
Se devo muovere una sola critica, ma che comunque non va incidere sulla mia valutazione al romanzo che si merita il punteggio massimo, è che mi sarebbe piaciuto vedere un pochino più di pepe tra i due protagonisti. Ecco questo si. Ma per il resto è un romanzo assolutamente perfetto di cui consiglio a tutti la lettura.  

Il mio voto:



3 commenti:

  1. Me lo ha consigliato una mia amica dicendomi che devo leggerlo assolutamente. Così me lo sono subito procurato e prima o poi lo leggo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai è meraviglioso. Quando lo hai letto fammi sapere cosa ne pensi :)

      Elimina