giovedì 21 aprile 2016

RECENSIONE: L'AMORE ARRIVA SEMPRE AL MOMENTO SBAGLIATO - BRITTAINY C. CHERRY

Titolo: L’amore arriva sempre al momento sbagliato 

Autrice: Brittainy C. Cherry

Casa Editrice: Newton Compton

Data di pubblicazione: aprile 2016

Pagine: 310

Trama:

Ashlyn Jennings è una studentessa modello. Ama follemente leggere, soprattutto i drammi di Shakespeare, dentro i quali, spesso, cerca risposte alle domande che la vita le pone. E adesso di punti interrogativi ne ha molti, dato che ha appena perso sua sorella gemella e, come se non fosse abbastanza, sua madre è caduta in una grave depressione. Ashlyn deve andare a vivere con suo padre e la sua nuova famiglia nel Wisconsin. La devasta anche solo l’idea di trascorrere l’ultimo anno di scuola lontana dai compagni di classe, ma non può che fare le valigie. In viaggio verso la sua nuova casa incontra per caso Daniel Daniels, un uomo distrutto. Lui ha subìto due grandi perdite nella sua vita e sta cercando di rimettersi in sesto. Pensa a tutto meno che a trovare l’amore, ma l’incontro con Ashlyn è qualcosa che va oltre le semplici leggi della chimica. Entrambi cercano di dimenticare quello che hanno provato quel giorno, finché non si “scontrano” a scuola, dove essere allieva e professore non facilita affatto le cose…

**Chiedo scusa per la lunghissima recensione, ma quando amo un libro mi dilungo sempre troppo. Quindi sopportate per qualche minuto in più del solito, mettetevi comodi e betevi un te, o una cioccolata**
 Cosa Penso:
 Sapete, ci sono due modi di vivere un lutto. Puoi decidere di spalancare il tuo cuore al mondo e continuare a vivere senza dare mai niente per scontato, assaporando pienamente ogni giorno. Oppure metterti un lucchetto nel petto e rinchiuderti in te stesso, rinunciando a comunicare con gli altri. Io, di sicuro, non avevo scelto il primo modo.


Vi è mai capitato di iniziare a leggere un libro più per noia che per reale interesse nei suoi confronti  per poi  scoprire che è un romanzo semplicemente meraviglioso?

A me capita molto spesso! E l’ultima volta che mi è successo è stato propria all’inizio della settimana quando ho comprato “L’amore arriva sempre al momento sbagliato” di Brittainy  C. Cherry – romanzo stand alone pubblicato da NewtonCompton.
Dovete sapere che il mio kindle è pieno fino a scoppiare, un paio di settimane fa ho dovuto persino cancellare un numero considerevole di vecchi libri che non mi erano piaciuti perché non riuscivo a scaricarne di nuovi da amazon. Questo per dire che non sono mai senza letture, ho sempre a portata di mano libri nuovi da leggere in qualsiasi momento, pensate che nel mio Kindle c’è anche una cartelletta chiamata “To be read” che contiene 97 e-book  che giacciono lì da secoli e secoli e aspettano pazientemente che arrivi il loro turno, non temete dolcezze prima o poi vi leggo (OGNI TANTO DEVO TRANQUILLIZZARLI, PERCHÉ COME SOSTENEVA RORY GILMORE, ANCH’IO HO LA PROFONDA CONVINZIONE CHE I LIBRI DIVENTINO TRISTI SE NON SI LEGGONO).
Comunque questo per dirvi che non avevo davvero bisogno di acquistare un nuovo romanzo, che tra l’altro dalla trama non mi ispirava neanche più di tanto, ma se sommate le splendide recensioni che spuntavano su GoodReads come funghetti in un giorno di pioggia e la mia dipendenza ossessivo-compulsiva al tastino giallo acquista subito con un click di amazon, be potete capire che lasciarlo solo con se stesso era una cosa che non potevo proprio permettere.
E quindi l’ho preso!
E meno male ragazzi perché mi sarei persa non solo un libro meraviglioso, ma un libro che si è aggiudicato un posticino nella lista dei miei libri preferiti.
Quindi capite quanto è bello?
Ammetto che una delle ragioni principali del mio scetticismo iniziale erano le troppe similitudini che trapelano dalla trama con “Tutto ciò che sappiamo dell’amore” di Collen Hoover. Temevo di trovarmi davanti alla brutta copia di uno dei libri che più ho amato, perché gli elementi comuni tra questi sono parecchi, almeno apparentemente:
·         Protagonisti con passati difficili e un considerevole numero di lutti in famiglia
·         Lei studentessa all’ultimo anno di liceo e lui insegnante di lettere super figo
·         Entrambi hanno un bisogno disperato di ritornare a vivere
E se mi fossi fermata a giudicare le apparenze non avrei mai letto “L’amore arriva sempre al momento sbagliato”, quindi vi do un consiglio: mettete da parte tutti i pregiudizi e iniziatelo, perché lo amerete. Lo amerete davvero, davvero tanto!

La storia che ci viene raccontata da Brittainy  C. Cherry è la storia di Ashlyn Jennings e Daniel Daniels. Lei studentessa di diciannove anni all’ultimo anno di liceo e lui professore di lettere di giorno e cantante di una band rock di notte.
La vita non è stata affatto generosa con loro e ha mostrato ad entrambi il suo lato peggiore. Tutti e due conoscono la sofferenza e il dolore causato dalla perdita di una persona amata. Un dolore talmente forte e invalidante che dilania il petto e non permettere di vivere fino in fondo.

 Ashlyn ha diciannove anni e la vita le ha strappato la sorella gemella. Quella sorella con cui condivideva ogni più piccola cosa fin dalla nascita. Gab era la sua migliore amica, la sua confidente,  il suo punto di riferimento e quando è morta le è mancato l’asfalto sotto i piedi ed è precipitata in un vortice di sofferenza e dolore. Tutto quello che le è rimasto di lei, oltre ai dolci ricordi della vita condivisa, è un cofanetto di legno contente delle lettere. Lettere che Ash può aprire solo dopo aver completato i punti di una lista di cose da fare prima di passare a miglior vita, pensata appositamente per lei da sua sorella. Un modo per far si che Ashlyn continui a vivere davvero e non si lasci travolgere dal dolore del lutto.
A complicare ulteriormente le cose ci pensa anche sua madre – una donna apparentemente fredda ed egoista – che anziché far fronte comune con l’unica figlia rimasta per affrontare e superare la perdita, preferisce sbarazzarsene mandandola a vivere con suo padre. Un padre che per lei è un perfetto estraneo perché in diciannove anni di vita le uniche cose che hanno condiviso sono una telefonata per i compleanni, e un bigliettino con gli auguri di Natale.
Quindi, sono certa che potete capire il suo stato d’animo quando si trova su un treno diretta in Wisconsin. Gli occhi colmi di lacrime che fatica a trattenere, una valigia colma di vestiti al suo fianco e un romanzo di Shakespeare stretto sul petto, come se volessi proteggersi da qualcosa.
È proprio su quel treno che la sta portando all’inferno, che incrocia due occhi blu che sono destinati a cambiare ogni cosa.
Quegli occhi, sono quelli dolci e profondi di Daniel Daniels.
Anche lui, come lei, conosce la sofferenza causata dalla perdita, e sta cercando di rimettere in piedi la sua vita partendo dalle cose che ama di più;  i Romeo’s Quote – il gruppo dove canta – e l’insegnamento della sua materia preferita. L’amore non è in programma, ma anche per lui l’incontro con Ashlyn è destinato a cambiare tutto.
C’era stato un momento in cui mi era sembrato di aver incontrato qualcuno come me. Mi era bastato guardare i suoi occhi surreali, tormentati. Occhi verdi, incredibilmente belli, ma così tristi e addolorati. Mi coprii la faccia con un braccio nel tentativo di riportarla alla mente. La ragazza del treno. I muscoli delle gambe si contrassero per la corsa, e respirai profondamente, cercando di ricordare tutto di lei. Ero certo che quella ragazza sapesse esattamente cosa significava trovarsi nei miei panni, che sapesse cosa voleva dire sentirsi soli e smarriti. Lo avevo capito da ogni piccolo movimento delle ciglia delicate, da come aveva sbattuto le palpebre e per un istante aveva abbassato lo sguardo.
Avrei dovuto chiederle il nome. Avrei dovuto sedermi accanto a lei, sulla mia valigia. Aveva sorriso quando avevo citato Shakespeare, ma un pizzico di tristezza aveva indugiato sulla curva delle sue labbra. Stava soffrendo per qualcosa, e questo dolore la mangiava viva, esattamente come faceva la tristezza con me. E niente o nessuno poteva fermare quell’inesorabile declino.
Una parte di me voleva che non si arrestasse. Una parte di me pensava di meritarsi tutto quel dolore. Di certo, però, non credevo che quella ragazza meritasse di essere così triste. In cuor mio, speravo che un giorno qualcuno l’avrebbe fatta sorridere.
Mi auguravo che un giorno sarebbe stata bene.
Sguardi rubati, sorrisi a fior di labbra, due chiacchiere alla stazione d’arrivo e un invito ad andare in un locale per ascoltare il suo gruppo suonare, questo è il loro primo incontro. Ma dentro di lui Daniel Daniels è profondamente convinto che non rivedrà mai più quella ragazza dagli occhi tristi, per questo ne rimane sconvolto quando la trova in lacrime fuori dal locale dove deve suonare. Le asciuga gli occhi con un pezzo di maglietta strappata, la conforta con le parole giuste, ed è da subito chiaro che tra di loro la chimica è esplosiva. E nella serata che passano insieme si sentono entrambi più leggeri dai drammi che hanno vissuto.
Hanno programmato di rivedersi dopo quella serata, ma di certo non pensavano di
rincontrarsi a scuola, lui seduto dietro la cattedra e lei tra i banchi dell’aula.
Il destino beffardo non ha ancora smesso di giocare con loro. E anche se tutto sembra remare contro la loro relazione, stare lontani, per Ashlyn e Daniel, è davvero impossibile. Anche se entrambi sanno che avere una relazione è sbagliato sotto molteplici fronti, non riescono proprio a stare separati e così tra citazione di Shakespeare, lettere da leggere e una lista di cose da fare. Ash e Dan si danno forza l’un altro e cercano di tornare, insieme, alla vita.
Ma l’amore, purtroppo, non arriva sempre nel momento più giusto e non si può fare affidamento solo su questo sentimento per curare le ferite che portiamo nel cuore.



L’amore arriva sempre al momento sbagliato” è un romanzo che, come ho già accennato più su, mi ha stupita. Mi ha stupita perché non mi aspettavo una storia che avesse una portata così devastante sui miei sentimenti. Sì ragazzi, ho usato proprio la parola devastante, perché quello che ha fatto l’autrice con questo romanzo è stato devastarmi il cuore. Me lo ha rubato all’improvviso, lo ha spezzato e rispezzato ripetutamente, per poi, restituirmelo più palpitante che mai.
Questo libro trascina il lettore su una giostra impazzita di emozioni, leggendo questo libro mi sono trovate più volte a piangere, a ridere, poi a piangere ancora e ridere di nuovo e ovviamente mi ha fatto innamorare.
Mi ha fatto innamorare di Daniel, perché di personaggi come lui se ne trovano davvero pochi tra le pagine di un libro. E so che detto da me, che mi innamoro del protagonista maschile ad ogni libro che leggo, suona ridicolo, ma ragazze vi giuro che è così! Lui è il ragazzo perfetto che vorremmo tutte avere al nostro fianco, è un insegnante di ventidue anni, suona
in un gruppo rock, ama leggere e nei momenti di intimità gioca Trivial Shakespeare – giuro che non avrei mai pensato di trovare Shakespeare sexy (con tutto il rispetto William), ma lui riesce nell’impresa, da oggi guarderò con occhi nuovi le sue tragedie ;)
Vi innamorerete di Ashlyn perché è un personaggio vero e reale, soffre tantissimo per la sua situazione famigliare: la perdita della persona che amava di più al mondo, per il rapporto complesso con suo padre e per il fatto che sua madre le volta le spalle proprio quando ha più bisogno di lei. Tutto questo la fa piangere spesso e attraverso le sue lacrime noi percepiamo tutto il suo dolore, che diventa anche il nostro perché non possiamo far altro che entrare così in sintonia con lei da provarlo sulla nostra pelle. Ma nonostante la sofferenza, Ash sa anche essere una persona forte, che lotta con tutte le sue forze per vivere davvero, e ci riesce anche alle persone che le stanno accanto. Daniel in cima alla lista, ma anche Ryan e Hailey – i figli della compagna di suo padre.
Daniel…», sussurrai, avvicinandomi a lui. Poggiai una mano sul libro, interrompendo la sua lettura. Lui alzò gli occhi su di me e mi fece un sorriso. Presi le sue mani tra le mie e me le poggiai sul cuore. «Ci stai riuscendo».
«A fare cosa?»
«A riportarmi alla vita».
Ma non vi innamorerete solo dei protagonisti principali, ma amerete tutti quelli che incontrate tra le pagine: Randy, Jace, Henry, Hailey e soprattutto Ryan – su quest’ultimo personaggio non vi voglio dire nulla, perché voglio lasciarvi il piacere di scoprirlo da soli – ma ciascuno vi donerà un pezzetto di loro che porterete nel cuore per sempre. Con loro piangerete e sorriderete ripetutamente.

Vorrei dirvi altre mille cose su questa storia, ma credo che quasi tre pagine Word per una recensione siano decisamente troppe da sopportare per chi mi legge, quindi è giunto il momento di chiuderla qui.
Ma un ultima cosa voglio dirvela.
Leggete questo libro. Leggetelo e amatelo come ho fatto io. È una storia intensa, profonda, una storia che non parla solo d’amore, ma affronta diverse tematiche, come i legami famigliari e i problemi che posso nascere se quei legami non sono solidi, parla della paura di non essere accettati per quello che si è, e della voglia di ricominciare quando si commettono degli errori, e ovviamente, parla della morte e di quanto è dura per le persone che rimangono affrontare il lutto e la perdita.
Straccia il cuore, lo spezza i mille pezzi e fa versare lacrime a fiumi, ma vi garantisco che questo romanzo vale ogni lacrima versata!

Il mio voto:




20 commenti:

  1. L'ho recensito anch'io oggi, non l'ho adorato quanto te, gli ho dato un punteggio minore, però mi è piaciuto molto ugualmente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, io ne sono rimasta totalmente affascinata!!

      Elimina
  2. Ciao Francy,
    è la seconda volta che pubblichiamo nello stesso giorno la recensione dello stesso libro, si vede che siamo un pò telepatiche e non lo sappiamo :)
    Anch'io ho amato questo libro è davvero bellissimo. Stupendo oltre ogni previsione, me ne sono innamorata e ho apprezzato tutto dalla prima e ultima pagina. Decisamente in questo libro non manca niente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy, corro subito a leggere la tua recensione!
      E' stata una piacevole sorpresa e sono felicissima di averlo letto perchè è stata una storia davvero stupenda!

      Elimina
  3. Come te sono un'accumulatrice compulsiva di e-book! E come te non sono particolarmente colpita dalla trama di questo libro...e di nuovo come te alla fine l'ho acquistato lo stesso...io però devo ancora leggerlo, ma dopo la tua recensione sono ancora più curiosa di scoprire se mi piacerà...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria,
      spero che lo adorerai come l'ho adorato io, verro a sbirciare cosa ne pensi dopo che lo avrai letto!!

      Elimina
  4. Ciao Frency! Ho appena letto un'altra recensione molto positiva e sono ancora più curiosa di questa lettura, sperando di innamorarmi del libro =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jess, fino ad ora ho solo letto recensioni positive. Se lo leggerai verrà a sbirciare il tuo pensiero, io te lo consiglio caldamente!

      Elimina
  5. Ciao Frency, questa è la seconda recensione strapositiva che leggo...con l'offerta della Newton di oggi questo libro è già nell'ereader!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erica, te lo consiglio davvero!! Spero che ti piaccia!

      Elimina
    2. Preso e letto, finito giusto ieri sera: semplicemente bellissimo. Una storia straziante ma al tempo stesso che dà speranza e dei personaggi.....ho adorato Ryan

      Elimina
  6. Ciao Frency! Questo libro sembra molto interessante e potrei approfittare della promo della Newton per acquistarlo! ;) Ho già messo gli occhi su un paio di titoli devo dire...
    P.S: ho appena fatto un post con un giochino per la "Giornata Mondiale Del Libro", se ti va facci un saltino, mi farebbe molto piacere! Grazie mille.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jess, te lo consiglio! Passo subito da te a dare una sbirciatina!

      Elimina
  7. Francy leggendo la tua recensione mi sembrava di essere tornata a sabato scorso quando ho letto questo libro!! Bellissimo.. Ho preso questo libro dopo una serie di libri abbandonati, nessuno mi prendeva.. Poi ho letto la trama di questo e l'ho preso e meno male!!! É stato bellissimo, stupendo.. Mi ha rapito il cuore! Lacrimoni alla fine del libro, molto bello e commovente.. Uno del migliori libri letti in questo 2016! Spero abbia il successo che merita questo libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica, spero anch'io che abbia successo perchè come dici tu è uno dei più belli del 2016! Per me è stata una scoperta meravigliosa!

      Elimina
  8. Ciao Frency!!
    ho letto la tua recensione e... mi hai convinto!!!
    Mi dispiace solo non averla letta prima perchè ieri c'erano tutti i libri della newton in versione ebook a 0.99 centesimi e non non mi sono neppure soffermata a leggere la trama...
    Uffiiiii!!!!! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erin, eh si un vero peccato per 99 centesimi ne valeva davvero la pena! dai vedrai che ci saranno altre offerte se non lo vuoi prendere a prezzo pieno, la Newton ne fa spessissimo.

      Elimina
    2. Siii!! infatti voglio tenere la newton sott'occhio! ;)

      Elimina
  9. Devo comprarlo....mi hai decisamente convinta! *O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì giuli! Devi leggerlo, merita davvero ;D

      Elimina