giovedì 14 gennaio 2016

RECENSIONE: INSIEME PER GIOCO - LAUREN ROWE

Titolo: Insieme per gioco

Serie: The Club#1

Autrice: Lauren Rowe

Casa Editrice: Newton Compton

Data di pubblicazione: novembre 2015

Pagine:

Trama:

Jonas Faraday, uomo d’affari e playboy, voleva solo entrare a far parte di un club esclusivo. Da quando però ha ricevuto quel messaggio privato dalla sconosciuta incaricata di seguire la sua richiesta di ammissione, Jonas è ossessionato dall’idea di trovarla e soddisfarla, facendole provare ciò che lei afferma di non aver mai sperimentato.

Sarah sa che ciò che ha fatto potrebbe costarle il lavoro, ma il messaggio nella richiesta di ammissione di Jonas Faraday era così brutale, sincero ed eccitante che non ha saputo resistere: ha dovuto contattarlo. Certo, nel confidargli che nessuno mai è riuscito a soddisfarla era anche consapevole di sventolargli sotto il naso un’irresistibile carota, ma non si aspettava che lui le avrebbe dato la caccia con tanta determinazione. E la tentazione di cedere è sempre più forte…

Cosa Penso:

Odio essere brutale, ma le donne mi si gettano addosso, forse per il mio aspetto (cosìmi dicono) e per i soldi (così deduco) e a volte grazie al cognome Faraday (che, credetemi, non è gran cosa). Giovani, vecchie; sposate, single; aggressive, riservate; bionde, brune; secchione, ragazzacce; cicciotelle, filiformi. Non fa differenza. Posso avere chi mi pare, facile come ordinare patatine fritte. E sì, nell’ultimo anno ho avuto sempre di più, incessantemente, ossessivamente chi mi pareva. Inizio a detestarmi per questo



Oggi sono qui per parlarvi del primo romanzo della serie The Club di Lauren Rowe; “Insieme per gioco”.
Prima di iniziare con la mia recensione ci tengo a sottolineare che questo romanzo è un erotico e quindi, è decisamente hot e farcito di scene di sesso. Questo per dirvi che se non amate i romanzi altamente hot sicuramente questo non fa per voi, se invece i romanzi alla “Cinquanta sfumature” vi piacciono il mio consiglio è buttatevi perche questo romanzo vi conquisterà di certo.
Io non sono una grande fan degli erotici, ne ho letti alcuni che non mi sono dispiaciuti anche se non mi hanno fatto perdere la testa (ad eccezione per il Lord del maniero che mi ha fatto davvero capitolare).
Ma questo è stata un autentica sorpresa perché oltre essere un romanzo ad alto tasso erotico e che alza di parecchi gradi la temperatura, sa far ridere di gusto. È divertente, ironico e super spassoso. Insomma, mi sono davvero divertita e l’ho letto in una manciata di ore. 

Dopo i vari Christian Grey, Gideon Cross e Jesse Word è giunto il momento di conoscere Jonas Faraday e lasciarsi conquistare dalla sua adorabile arroganza.
Jonas ha trent’anni e oltre ad essere un ricco uomo d’affari è anche un playboy  indiscutibilmente affascinante con i suoi occhi blu, il fisico da scalatore di roccia meravigliosamente muscoloso e incantevolmente tatuato. Jonas sa bene di piacere alle donne e questo lo rende adorabilmente presuntuoso, e se poi aggiungiamo che si definisce un Dio del sesso il suo essere sfrontato raggiunge picchi inimmaginabili.

Jonas gestisce insieme a suo fratello gemello, Josh, l’azienda di famiglia  ed è proprio lui a convincerlo a concludere il miglior affare della sua vita: cioè quello di iscriversi in un segretissimo club di incontri famoso per realizzare ogni più sordida fantasia sessuale degli iscritti. E noi abbiamo l’onore di conoscere Jonas Farady proprio mentre compila la sua domanda di iscrizione al club, nella
quale deve indicare nel dettaglio le sue preferenze sessuali. Tranquilli ragazzi niente di trasgressivo, i gusti di Jonas sono perfettamente normali, se non fosse per la sua insana ossessione di portare la donna oltre il limite del piacere e farla urlare come una scimmia urlatrice (parole sue, non mie). So che penserete che è un concentrato di arrogante presunzione, e lo è. Eccome se lo è. Ma il suo ego smisurato lo rende talmente simpatico che è impossibile non adorarlo.


Nel compilare la sua mail, gli piace credere che verrà letta da una donna e si diverte a scrivere nel dettaglio quello che vorrebbe farle e stuzzicarla con le parole prevedendo la sua reazione fisica…
Dall’altre parte dello schermo c’è l’esaminatrice dell’ammissione di Joans al club, e come lui ha previsto è proprio una donna; Sarah Cruz.
Sarah è una studentessa di giurisprudenza che per pagarsi da vivere lavora come esaminatrice del Club di incontri, dopo aver letto la provocante mail di Jonas, in cui lui si dichiara un Dio del sesso che porta sempre le donne all’apice del piacere, non riesce a fare a meno di rispondergli per le rime e rimetterlo al suo posto. 
Ora, prima che lei inizi a compiacersi o a masturbarsi o a fare qualunque cosa faccia un presuntuoso bastardo come lei per celebrare la propria potenza sessuale, lasci che le dica qualche parola in più: parole che potrebbero non piacerle quantotutte quelle qui sopra. Si prepari, signor Faraday.Nonostante quello che lei pensa, non ha fatto venire tutte le donne con cui è stato più forte che mai nella loro vita. La spiacevole verità è che alcune di loro non sono venute affatto. Forse tutte quante le sono sembrate venire durante il sesso con il Mago delle Scopate, ma parlando a livello statistico, almeno il dieci percento di loro le sta mentendo. Perché? Per accrescere il suo piacere. Per non farla sentire un fallimento (considerato l’impegno che sicuramente ci mette). Per convincerla che meriterebbe un invito a cena, o a qualche altra stronzata in stile San Valentino che le fa tanto schifo. Oppure, più probabilmente, per evitare il suo sentimento di inadeguatezza e vergogna per non essere capace di arrivare al culmine, nonostante il desiderio che accada. Pensa forse che quella prima attrice che ha ispirato la sua attuale odissea sia l’unica che abbia finto o che mai fingerà? Forse, ma io ne dubito. Statisticamente parlando.

Anche perché Sarah fa parte di quel 10% di donne che non ha mai provato un orgasmo in vita sua perché geneticamente incapace di provare piacere durante un rapporto. Così con la mente appannata da un paio di bicchiere di scadente vino rosso glielo confessa… 
Quello che Sarah, però, non si aspetta minimamente è di scatenare la curiosità del nostro bel maschione che parte subito all’attacco dando via alla caccia per trovarla. 

Fanculo a queste stronzate.Ora basta comportarmi da piagnone. Basta implorarla. La voglio e l’avrò, punto. Sarah Cruz sta per imparare una delle immutabili leggi della natura, un principio saldo e inevitabile della teoria della relatività o della legge dei gas di Boyle o della stronza gravità. Si chiama legge dell’attrazione di Faraday e funziona più o meno così: quando a Jonas Faraday piace una donna, Jonas Faraday la ottiene. E in questo caso in particolare, Jonas Faraday vuole la magnifica Sarah Cruz. Fine della fottuta storia.


Jonas sfodera l’armeria pesante per trovare l’esaminatrice che con la sua confessione gli ha mandato letteralmente in pappa il cervello. E quando la trova… be, quando la trova è un esplosione di fuochi d’artificio. Perché Sarah e Jonas insieme sono semplicemente strepitosi e non solo perché fanno scintille, ma anche per i loro arguti scambi di battute che in più di un occasione mi hanno fatto ridere di gusto.
Credo che la trama del romanzo  sia abbastanza scontata e credo che tutti possono tranquillamente immaginare come andrà a finire, ma ad ogni modo io non vi svelerò di più a tal proposito e vi lascio il piacere di scoprire tutto da soli.
 Quello che vi dirò ora è che i personaggi sono una ventata d’aria fresca, soprattutto Sarah che è una di quelle protagoniste femminili molto diverse da quelle che si trovano generalmente nei romanzi erotici. Scordiamoci le classiche donzelle senza spina dorsale con zero esperienze dal punto di vista sessuale. Sarah non è affatto una verginella sprovveduta, ma al contrario è una donna che ha avuto diverse esperienze anche se ha la sfortuna di essere tra quel 10% di donne che non provano piacere. Quando incontra Jonas, oltre a sciogliersi al suo cospetto – perché  è effettivamente un uomo capace di far capitolare una donna con un solo sorriso – è anche in grado di tenergli testa, e non si lascia per niente dominare da lui.
E Jonas non è solo un bel faccino e un bel corpo capace di portare le donne oltre il limite del piacere, non è solo un concentrato di adorabile arroganza e presunzione, in lui c’è molto altro. È un uomo davvero intelligente con la passione per la filosofia e per Platone, e vanta un vasta conoscenza sulla psicologia femminile, e proprio queste sue conoscenze gli danno la certezza di poter portare la sua Sarah  dove non l’ha mai portata nessun altro uomo.

Insieme per gioco” è stata davvero una piacevolissima scoperta.
Un romanzo molto sarcastico e ironico, capace di far divertire in modo arguto. Un romanzo  che alterna scene divertenti con altre di puro e vero romanticismo e altre caldamente bollenti. Una storia che mi è piaciuta e che consiglio a chi ama romanzi di questo genere .
Personalmente non vedo l’ora di leggere il seguito perché il finale lascia parecchie cose in sospeso che non vedo l’ora di chiarire.

Il mio voto:



8 commenti:

  1. Oh..mucho calor!!!
    Non sono una grande fan dei romanzi erotici, però uno ogni tanto lo leggo, perchè a volte possono essere anche delle belle storie e questo non sembra male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erica.
      è decisamente bollente si! Pur non essendo un amante del genere è stato piacevole!!!

      Elimina
  2. Ciao! :) Complimenti per la recensione :) Al momento non è una lettura molto nelle mie corde, ma sono contenta che a te sia piaciuto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ti ringrazio *arrosisce*
      so che non tutti apprezzano gli erotici, ma a chi piace il genere è sicuramente una lettura interessante!

      Elimina
  3. Ciao Frency! Non sono amante degli erotici, ne leggo qualcuno ma quelli che mi piccono sono pochissimi. Però mi hai incuriosita con questa recensione, mi piacciono i personaggi forti e divertenti, magari prima o poi gli darò una possibilità =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica, so che il genere eroico non è per tutti, a me non fa impazzire ma ne ho letti diversi e ogni tanto mi piacciono! Se gli darai una possibilità fammi sapere cosa ne pensi!

      Elimina
  4. Di sicuro sarà interessante

    RispondiElimina