mercoledì 30 settembre 2015

RECENSIONE: TORNA CON ME - J.L ARMENTROUT

Titolo: Torna con me

Serie: Wait for you #4

Autore: J.L.Armentrout

Casa Editrice: Nord

Data di pubblicazione: settembre 2015

Pagine:

Trama:


Da sei anni, dal giorno in cui ha perduto ciò che aveva di più caro al mondo, Roxy Ark ha eretto una barriera tra sé e il resto del mondo, concentrando tutte le sue energie sul lavoro e sul suo sogno di diventare designer. Tra lo studio e i turni al pub di Jax James, proprio non ha tempo per gli uomini, soprattutto non per il detective Reece Anders, l'unico che avesse fatto breccia nel suo cuore, finendo col spezzarlo. Roxy non gli rivolge più la parola, anche se non è mai riuscita a dimenticarlo…
Reece Anders non ha più nulla da dare. Tormentato dai fantasmi di un passato che si rifiuta di lasciarlo libero, ha paura di trascinare nel baratro chiunque gli si avvicini troppo. Perciò ha allontanato la famiglia, gli amici, persino Roxy, la sola donna che lo rendesse felice. Tuttavia, quando Roxy si presenta in commissariato per aver ricevuto diverse minacce, Reece insiste che gli venga affidato il caso, pronto a tutto pur di proteggerla. Ma l'amore che prova per lei gli darà la forza di superare ogni ostacolo o sarà il tallone d'Achille che lo distruggerà?
 

Cosa Penso:



Cara Jennifer Armentrout io ti amo!
Ebbene si ragazzi, questa è una vera e propria dichiarazione perché questa donna dall’ineguagliabile talento è una garanzia. Non mi è ancora chiaro di come faccia ma i suoi romanzi non deludono mai. Ogni volta che sta per uscire un romanzo scritto da lei io lo aggiungo immediatamente  nella mia lista dei desideri, e spesso e volentieri, non leggo nemmeno la trama, tanto so perfettamente che si guadagnerà un posticino speciale nel mio cuore. Le sue storie non deludono mai. Che si tratti di urban fantasy, paranormal romance, new adult i suoi romanzi hanno tutti gli stessi denominatori comuni: ragazzi super sexy che sanno come smuovere gli ormoni di noi povere fanciulle inermi, protagoniste femminili a cui è impossibile non affezionarsi, e, trame che per quanto semplici, e forse un pochino scontate, conquistano senza possibilità di appello.

Devo ammettere che prima di leggere questo romanzo ero un pochino preoccupata, in giro per il web avevo trovato recensioni che dicevano che questo romanzo era un tantino sotto tono rispetto agli altri libri della serie Wait For You. E io ero pronta al peggio, ero preparata ad una delusione. Ma per fortuna la delusione non è arrivata, ma al contrario, questa storia mi ha pienamente soddisfatta.  Certo, ammetto con assoluta sincerità che il primo romanzo della serie - “Tiaspettavo”  (click sul titolo per la mia recensione) - è quello che fino ad ora ho preferito. Forse perché era una novità assoluta, forse per Cameron Hamilton  che ha totalmente ed inesorabilmente conquistato il mio cuore, ma non posso dire di essere delusa dai romanzi successivi al primo perché sarebbe una balla colossale. La verità è che li ho amati tutti, e “Torna con me” non è da meno.

Qui la Armentrout ci presenta da vicino due personaggi che avevamo già conosciuto in “Rimani con me” (click sul titolo per la mia recensione).
Roxy Ark e Reece Anders sono i nuovi protagonisti su cui ruotano le avventure di questa nuova storia.
Roxy&Reece si portano sulle spalle un bagaglio pesante. Un bagaglio fatto di sofferenza, dolore e paura che gli impedisce di vivere una vita serena e felice come due ragazzi giovani si meriterebbero.
Roxy da sei anni ha smesso di vivere davvero, da quando il suo migliore amico è stato coinvolto in un bruttissimo incidente ha messo tutto in stand bye concentrandosi solo sul lavoro al Mona’s, il suo grande hobby; la pittura, e i corsi di web design al college. Lei non ha tempo per l’amore. Ha troppa paura ad aprire il suo cuore, è terrorizzata all’idea di soffrire e  per questa ragione rifugge dall’amore concentrandosi solo su ragazzi con cui sa perfettamente di non poter aver un futuro. Uomini che non le piacciono davvero ma con cui esce senza alcun genere di impegno. L’unico ragazzo per cui Roxy abbia mai provato qualcosa è Reece.
Reece il suo vicino di casa quando era una bambina. Il ragazzo per cui ha una cotta colossale da sempre. Il ragazzo con un passato difficile che dopo esserle stato amico le ha irrimediabilmente spezzato il cuore. Il ragazzo a cui non rivolge la parole da undici mesi e le uniche parole che gli rivolge sono insulti.

«Non farlo», ripeté. «Smetti di comportarti come una codarda.»
«Non sono codarda! È solo che non voglio più stare con te.È stato bello, ma ora basta. Voglio tornare a casa. Voglio andare avanti con la mia vita.»
«Porca puttana, sai mentire meglio di così! Mi vuoi da quando avevi quindici anni e adesso che sono tuo non sei disposta a rischiare di soffrire per me? Che stronzata è questa?» 
Merda, ci aveva preso in pieno.
«In... in che senso ’soffrire’?»
«Pensi che non lo sappia?» Scosse il capo. «Tu hai paura, Roxy. Hai paura di soffrire, dopo quello che è successo a Charlie. Non vuoi provare mai più un dolore simile. E ti capisco. Ma non puoi vivere così per sempre, buttare via tutto... buttare via questo... solo perché hai paura di soffrire. Non lo fai solo con me, lo fai sempre.»
Non sapevo cosa rispondere. Reece proseguì: «Cosa vuoi fare? Andartene da qui e ricominciare a uscire con un mucchio di cretini che non ti meritano, solo perché non t’importa davvero di loro? Non ci metti il cuore, quindi sei al sicuro? E con me è diverso, giusto?»
«Tu non capisci», sussurrai, sbigottita.
«Non capisco, eh?» Sembrava che volesse scuotermi per le spalle. «Piccola, so cosa vuol dire avere paura. Ho guardato morire i miei amici. Poi sono tornato a casa e ogni giorno vado al lavoro sapendo che potrebbe essere l’ultima volta. Penso a mio fratello e so che corre gli stessi rischi. Ho paura di perdere te.»
Trasalii. «Me?»
«Sì, te, Roxy. »

Reece Andres l’ex marine, il poliziotto.
Reece Andres tormentato dai fantasmi di un passato che si rifiutano di lasciarlo libero e da incubi notturni che lo tengono sveglio. Ha paura di trascinare nel baratro chiunque gli si avvicini troppo, ma gli manca la sua migliore amica, la ragazza che dopo un incomprensione gli ha voltato le spalle, l’ultima persona al mondo che lui avrebbe voluto ferire. E lui la rivuole nella sua vita ad ogni costo. E fa di tutto per riaverla al suo fianco è disposto a confessare quello che prova davvero per lei mettendo da parte le sue paure e abbattendo la spessa cortina che Roxy ha eretto attorno al suo cuore.

«Tu invece vali il mio tempo?»
chiesi. Non ero proprio riuscita a trattenermi.
Il suo sorriso era scaltro,
arrogante e fastidiosamente sexy.
«Tesoro, non sai quanto.»
Mi strinse più forte il fianco.
«Non voglio essere solo tuo amico, Roxy. Proprio no.
Ma, se è questo che vuoi, me ne farò una ragione.
Ho solo bisogno che tu sappia come la penso,
che sia tutto chiaro tra noi.
Ora sai cosa voglio.»

E così tra demoni passati da sconfiggere e stalker da arrestare Roxy e Reece riusciranno a trovare la forza per superare ogni ostacolo e non farsi travolgere dalla paura? Riusciranno ad essere finalmente felici e insieme?
Per scoprirlo non vi resta che leggere il romanzo.

A costo di essere ripetitiva, non posso far a meno di dire che  la nostra cara Jennifer mi ha conquistata, di nuovo. Ancora una volta i personaggi dipinti dalla sua penna mi sono entrati dentro e si hanno rubato un pezzettino del mio cuore.
Roxy mi è piaciuta tantissimo. È la voce narrante del romanzo, e il lettore non può fare a meno di affezionarsi a lei e sperare che trovi un po’ di pace interiore e che il cuore smetta di farle male. Quello che è successo al suo migliore amico l’ha distrutta e le ha riempito il cuore di dolore ed è terrorizzata all’idea di amare!
E poi c’è lui; Reece. L’ennesimo maschio super sexy che va ad aggiungersi al ormai famoso Esercito dei ragazzi fighi. Vi assicuro che questo poliziotto con gli occhi blu come l’oceano, un fisico perfettamente scolpito e muscoloso non ha proprio niente da invidiare agli altri ragazzi nati dalla penna della nostra Jennifer. Sono assolutamente certa che vi innamorerete di lui proprio come vi siete innamorate di Cam, Jase e Jax. Reece è  un concentrato di dolcezza, tanta figaggine e testosterone e vi garantisco che le scene in cui è presente faranno di alzare di parecchi gradi la temperatura nella stanza.
Anche “Torna con me”, come tutti i romanzi della Armentrout, si legge in un soffio. Gli avvenimenti raccontati in questa storia si susseguono ad un ritmo serratissimo, la Armentrout intreccia alla perfezione tanto romanticismo e scene assolutamente bollenti con un po’ di dramma che non guasta mai e una buona dose di suspense che mi ha tenuta con il fiato sospeso.
Inosomma nel caso non si fosse capito io lo consiglio e poi è splendido ritrovare, anche se solo in piccole scene Cam&Avery, Jase&Tessa e Jax&Calla. Personalmente non vedo l’ora di avere il prossimo romanzo della serie tra le mani per conoscere meglio Nick. Non fateci aspettare troppo please!

Il mio voto:

7 commenti:

  1. Anche io ho adorato tutti i libri della serie....come te con una leggera propensione per il primo (e per Cam! *-*)...questo ancora devo leggerlo, ma di sicuro non me lo faccio scappare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cam con i suoi biscotti ha conquistato il cuore di tante <3

      Elimina
  2. Non vedo l'ora di iniziare questa serie! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Armentout è una garanzia, sono certa che non ti deluderà!!

      Elimina
  3. WOW! Non vedo l'ora di leggerlooooooo *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse sono di parte, forse non sono obiettiva quando parlo di lei ma adoro tutto ciò che scrive.

      Elimina
  4. anch'io ho scritto la recensione da poco su questo libro.
    Adoro questa scrittrice, mi piacciono tanto i suoi libri però devo dire che se devo fare una scelta questo rientra nella classifica più bassa, non perchè la storia non prenda anzi come dici tu si legge in un soffio perchè il suo modo di scrivere cattura lo stesso ma nel complesso Reed e Roxi mi sono piaciuti di meno rispetto ai Cam e Avery e Calla e Jax che invece ho apprezzato tantissimo.
    Adesso sono curiosa per la storia di Nick qui mi è piaciuto molto

    RispondiElimina