lunedì 24 luglio 2017

RECENSIONE: LA PARTITA VINCENTE - KRISTEN CALLIHAN

Titolo: La partita vincente

Serie: Game on#1

Autrice: Kristen Callihan


Casa Editrice: Always Publishing

Data di pubblicazione: 3 luglio

TRAMA:
Unica regola, non innamorarsi... mai!
Anna Jones è determinata a finire il college per scrollarsi di dosso le insicurezze dell’adolescenza e riuscire, finalmente, a trovare la sua strada nella vita. Nessuna distrazione, tanto impegno e un solo proposito: tenere alla larga il quarterback superstar del college che continua a lanciarle sguardi infuocati a la attrae disperatamente.
Drew Baylor ha un luminoso futuro davanti a sé: quarterback di talento per un college prestigioso, è pronto al grande salto verso l’NFL. La notorietà, dentro e fuori dal campus, è parte di lui, anche se l'affascinante QB non sembra darci troppo peso. Ma non avrebbe mai pensato di incontrare, o peggio, di perdere la testa, per l'unica persona che sembra infastidita e intollerante alla sua fama.
Una stella del football come Drew Baylor certamente sa come vincere una partita, ma riuscirà, a colpi di incontri bollenti, tanta dolcezza e perseveranza, a segnare il punto della vittoria nel cuore della sua irriverente Jones?
Tutto è lecito in amore e nel football, inizia la partita!
 



Cosa Penso: 

Quest’inverno vi avevo parato della nascita di una nuova casa editrice pensata prevalentemente per le donne e per quei maschietti (siete pochi, ma so che la fuori ci siete anche voi) che amano le letture in rosa.  Ebbene, il 3 luglio il grande momento è arrivato; Always Publishing ha ufficialmente aperto i battenti con il primo romanzo di lancio. Lasciatemi dire che l’esordio di questa casa editrice non è stato affatto male!
The Hook up – o come ha scelto di chiamarlo il nostro editore “La partita vincente” è il primo capitolo della serie Game on. Una serie new adult e sport romance scritta da Kristen Callihan.
Se amate le ambientazioni collegiali,  le storie a sfondo sportivo vi consiglio di dare una possibilità a questa storia. Vi garantisco che non ve ne pentirete!

Protagonisti e voci narranti a pov alterni sono Anna Jones e Drew Baylor.
Drew e Anna frequentano entrambi l’ultimo anno di college, ma sono agli antipodi della scala sociale del campus. Se Drew è il popolarissimo e amatissimo quarterback della squadra di football venerato come una sorta di divinità da tutti. Anna è l’esatto opposto; riservata e discreta, odia stare al centro dell’attenzione. Tutto quello che vuole è studiare duramente, finire il college e non avere nessuna distrazione, ma i suoi piani sono destinati a fallire miseramente appena Drew posa gli occhi su di lei.
Drew perde la testa all’instante per quella ragazza dagli indomabili capelli rossi e dalle curve mozzafiato e tutte al punto giusto, mette quindi in atto un corteggiamento serrato sperando di farla capitolare, ma Anna non sembra essere intenzionata a cedere, nonostante la bruciante attrazione che prova per lui.
Tutto cambia, però, quando ad una festa si trovano a rotolarsi tra le lenzuola e a condividere il sesso più magnifico di sempre, e se Drew è pronto ad impegnarsi, Anna non sembra intenzionata ad avere una relazione seria e duratura, per questo servono regole ben precise che devono essere rispettate religiosamente:

giovedì 20 luglio 2017

RECENSIONE: DREAM, BUGIE D'AMORE - KARINA HALLE

Titolo: Dream Bugie d’amore

Autrice: Karina Halle

Casa Editrice: Newton Compton

Data di pubblicazione: Luglio 2017

Pagine:

TRAMA:

Il loro amore li ha portati a mentire
La loro verità li ha condotti alla fine
Brigs McGregor sta risorgendo dalle ceneri. Ha perso sua moglie e suo figlio in un incidente d’auto, e in preda allo sconforto ha perso anche il suo lavoro, ma finalmente sta voltando pagina. Gli viene assegnata una prestigiosa cattedra all’Università di Londra e lo aspetta una nuova vita in città. Lentamente, ma inesorabilmente, sta sconfiggendo il senso di colpa e si sta lasciando alle spalle il suo tragico passato.
Finché non incontra lei.
Natasha Trudeau amava un uomo così tanto che pensava di morire senza di lui. Ma il loro amore era sbagliato, destinato a finire già dall’inizio, e quando il loro mondo va in frantumi, Natasha rimane quasi sepolta sotto le macerie. Ci sono voluti anni per dimenticare, e ora che è a Londra è pronta a ricominciare. 
Finché non incontra lui.
Alcuni amori sono troppo pericolosi per essere vissuti.
E alcuni amori sono troppo potenti per essere ignorati.

Cosa Penso: 
Di Karina Halle ho letto tutti i romanzi che la Newton Compton ha portato in Italia, romanzi tutti stand alone e tutti strettamente collegati perché ruotano attorno alle vicende dei McGragor, ragazzi irlandesi super sexy e legati da vincoli di parentela. Sottolineo che questi libri non appartengono ad una serie e possono quindi essere letti e apprezzati senza rispettare l’ordine di uscita. Qui sul blog potete trovare la mia recensione del primo romanzo pubblicato “Dream – patto d’amore” (Click sul titolo per la mia recensione), il secondo e il terzo capitolo invece non ho avuto occasione di recensirli, ma oggi sono qui con la recensione del quarto romanzo; “Dream – Bugie d’amore”. 

mercoledì 19 luglio 2017

W...W...W...WEDNESDAY #124


Buongiorno lettori splendidi,
eccomi qui di nuovo dopo due settimane di latitanza sul blog… sono stata in vacanza le prime di due settimane di luglio e non sono riuscita a pubblicare molto mentre ero via, anche se mi ero portata dietro il mio fidato portatile e il cubotto della tre per la connessione, ma ammetto che mentre ero via non ho avuto il tempo di scrivere nessuna recensione e ora mi trovo a dover recuperare il tempo perduto… ma abbiate fede vi parlerò di tutti i libri che ho letto mentre ero spaparanzata sulle bianche spiagge sarde.
Ma oggi sono qui, come ogni mercoledì, con il W…W…W…Wednesday –rubrica settimanale  inventata dal blog Should be reading – in cui vi mostrerò cosa ho letto in queste settimane di assenza… confesso di non aver letto tantissimo mentre ero via… avrei potuto fare di meglio.

Come sempre vi ricordo che potete partecipare tutti rispondendo alletre domandine che trovate qui sotto.
·         What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

·         What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito?)

·         What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)
What are you currently reading?
(Cosa stai leggendo?)
Sto leggendo, o meglio inizierò a momenti, “Dimmi che sarà per sempre” – Rock chick #1  di Kristen Ashely. Non avendolo ancora iniziato non ho molto anticipazioni. Incrocio le dita e spero mi piaccia.

lunedì 17 luglio 2017

RECENSIONE: UN SASSO NELL'OCEANO - A.L. JACKSON

TITOLO: Un Sasso nell’Oceano 

SERIE: Bleeding Stars#1 

AUTRICE: A.L. Jackson 

TRADUTTRICE: Paola Ciccarelli 

CASA EDITRICE: Self-Publishing 

DATA DI PUBBLICAZIONE: 10 LUGLIO 2017 

PAGINE: 380 

TRAMA:
Lui non voleva niente...
Finché non ha scoperto che lei aveva tutto da offrire.

Sebastian Stone, frontman dei Sunder, si caccia sempre nei guai. I problemi lo seguono ovunque vada.
Con i suoi precedenti, avrebbe dovuto sapere che Shea Bently sarebbe stata un problema. Ma la dolce e innocente ragazza del Sud era l'unica cosa che riusciva a vedere. L'unica cosa che voleva vedere.
Adesso annegano entrambi in un mare di desiderio, affondando irrimediabilmente in un mondo di lussuria, e la loro passione si rifiuta di lasciarli risalire a galla per respirare.
Per quanto lui voglia che le cose tra di loro funzionino, Shea ha un tormentato passato alle spalle, uno da cui è intenzionata a fuggire a tutti i costi. Tuttavia, alcuni segreti non muoiono mai.
Se il passato di Shea venisse riportato alla luce, potrebbe distruggere il mondo di Sebastian. Quest'ultimo deve decidere se vale la pena sfidare la corrente per lei o se dovrebbero  Semplicemente affondare come un sasso nell'oceano.



Cosa Penso: 

Il 10 Luglio uscito in tutti gli store online il primo capitolo della serie Bleeding Stars – “Un Sasso nell’Oceano” – di A. L. Jackson.
Vi ho parlato di questo libro il 30 Giugno nel cover reveal (qui), un libro che ho avuto il piacere di leggere in anteprima e di cui non vedevo l’ora di parlarvi. Sono stata in vacanza per due settimane e ho, quindi, dovuto aspettare fino ad oggi per condividere la mia recensione, ma ora sono qui e finalmente posso parlarvi di questo attesissimo romanzo!

Era da parecchio tempo che sbavavo su questo libro; la trama, le mille recensioni lette in rete e anche la cover accattivante mi intrigavano da morire e lo avrei sicuramente letto in lingua originale se l’autrice non avesse deciso di auto pubblicarsi in Italia. Data la mia smania di buttarmi tra le pagine di questa storia, quando la traduttrice mi ha contattata chiedendo una collaborazione proprio non potevo tirarmi indietro... Dovevo leggerlo quanto prima!
Appena l’ho iniziato ero preoccupatissima che non mi sarebbe piaciuto, avevo il terrore che le mie altissime aspettative potessero essere disattese, del resto capita di frequente quando si aspetta da tanto di leggere un romanzo, ma anche questa volta non è stato così!
Ho adorato questo libro!
Fin dalle primissime pagine mi sono sentita super intrigata dalla storia e dei personaggi e non sono più riuscita a staccarmi dal mio kindle fino a che non sono arrivata alla fine.
L’ho letto tutto d’un fiato in un pomeriggio e una notte. Il giorno dopo ero uno zombie, con gli occhi rossi e delle occhiaie tremende e ho bevuto litri di caffè per non addormentarmi alla scrivania, ma ne è valsa la pena.

lunedì 10 luglio 2017

COVER REVEAL: BLACK ROSE - SAGARA LUX

Cover Reveal Black Rose

Buongiorno lettori splendidi,
lo so sto latitando ultimamente, ma non temete non ho nessuna intenzione di abbandonarvi e non mi sono affatto scordata di voi miei splendidi lettori, sono solo in vacanza! Ma anche se non riesco a pubblicare recensioni - recupererò appena torno a casa, non temete - vi lascio con un interessantissimo cover reveal di un autrice italianissima che io personalmente adoro. Sto parlando di Sagara Lux che ha scritto un nuovo romanzo, primo della serie THE DARKEST NIGHT che sembra essere molto interessante. 
Ma ora bando alle ciance e andiamo a scoprie cover e trama. 

Cover Black Rose

sabato 8 luglio 2017

BLOGTOUR: UN CATTIVO RAGAZZO COME TE - FOCUS SU TIM MASON


Buongiorno lettori splendidi,
oggi giorno di blog tour!! Ebbene sì, io adoro i blogtour e non potevo non prendere parte a quello di uno dei libri che attendo da più tempo.
Ricordate “Quello che c’è tra noi” primo capitolo della duologia My Life next door di Huntley Fitzpatrick? Molto bene perché proprio il 10 luglio uscirà il secondo e ultimo capitolo della serie. Se non avete letto quello che c’è tra noi, state tranquilli potete leggere i due romanzi del tutto separatamente perché pur facendo parte di una stessa serie sono due companion e quindi potete leggerli senza rispettare l'ordine di uscita, anche se io consiglio sempre di rispettarlo.

Prima di partire con la mia tappa del blog tour che riguarda Tim Mason, il protagonista maschile, di cui vi svelerò qualche piccolo dettaglio solo per incuriosirvi un pochino, ma senza darvi troppe informazioni che possano cadere nello spoiler. Andiamo a scoprire la trama e la cover di “Un cattivo ragazzo come te

TITOLO: Un cattivo ragazzo come te
SERIE: My life next door #2
DATA DI PUBBLICAZIONE: 11 luglio 2017
AUTRICE: Huntley Fitzpatrick
EDITORE: DeA Planeta Libri
PREZZO: 14,90 €
PAGINE: 448
TRAMA:
L’ultima cosa di cui una maniaca del controllo come Alice Garrett ha bisogno è un tipo come Tim Mason. Tim che è il migliore amico di suo fratello minore. Tim che attira i guai come una calamita. Tim che fiuta l’alcol anche bendato. Ma si sa, le cose non vanno sempre come si vorrebbe. Così, quando Tim si trasferisce nell’appartamento sopra il garage dei Garrett, Alice comincia a conoscerlo meglio. E capisce che dietro quella maschera da bad boy si nasconde un ragazzo che, dopo aver toccato il fondo, è pronto a tutto pur di cambiare. Anche a prendersi finalmente la responsabilità per il guaio che ha combinato un anno prima. Un guaio che Tim non ricorda nemmeno ma le cui conseguenze sono sotto gli occhi di tutti. Qualcosa di così scomodo che potrebbe mettere fine alla storia con Alice ancora prima che abbia inizio. 
Un romanzo intenso e dolcissimo: Huntley Fitzpatrick ci riporta nel mondo di Quello che c’è tra noi per raccontarci l’importanza delle seconde occasioni e del primo amore.











NOME: TIMOTHY MASON
SOPRANNOME: TIM
ETÀ: 17 ANNI
COLORE CAPELLI: ROSSO RUGGINE
OCCHI: GRIGI 
SEGNI PARTICOLARI: LENTIGGINI SUL NASO









«Timothy Mason. Avrei dovuto saperlo».
«Lo conosci?» Mi stupisco. Prima Flip, ora Tim. Chissà perché, forse perché non conoscevo i Garrett, ma li immaginavo in un mondo del tutto separato dal mio.«Dai tempi degli scout, da piccoli.» Fa il saluto scout.Ridacchio. “Boy scout” non è la prima cosa che mi viene in mente quando penso a Tim.«Già allora prometteva casini. O ne combinava già.» Jase si mordicchia il labbro.«Cocaina ai campi scout?» chiedo.«No, perlopiù provava ad accendere fuochi con una lente d’ingrandimento e rubava i distintivi agli altri bambini… era un bravo ragazzo, in realtà, ma sembrava che dovesse mettersi nei guai per forza. Ma quindi sua sorella è la tua migliore amica? Che tipo è?»«L’esatto contrario. Costretta a essere perfetta.» Penso a Nan e guardo per la prima volta l’orologio sul cruscotto. Le 22:46. La mia mente razionale – che poco fa mi ha abbandonato – mi dice che non c’è la minima possibilità che mia madre si arrabbi per la violazione del coprifuoco, date le circostanze. Ma sono tesa lo stesso. La mamma trova sempre un modo per scaricare tutta la colpa su di me. E peggio ancora, su Jase. «Mi dispiace di averti coinvolto.»


Abbiamo conosciuto Timothy – Tim – Mason nel primo libro della serie My Life Next Door. Tim è stato uno dei miei personaggi preferiti. È passato parecchio tempo da quando ho letto “Quello che c’è tra noi” – era il lontano 2014 – ma ho ancora il ricordo di  Tim vivido nella mia mente perché personaggi come lui non si dimenticano molto facilmente! 
«Per quello lì, combinare guai è una professione. Si sveglia la mattina e la prima cosa che fa, prima ancora di fare la doccia – sempre che se la faccia –, è buttare giù una lista dei modi più creativi e stupidi per combinare disastri.»
Tim, ci viene presentato come un adorabile canaglia, considerato da tutti come il ragazzo cattivo che non riesce a stare lontano dai guai perché ruzzola sempre in qualche casino. È un tipetto decisamente insolente, arrogante e strafottente, ma è tutto queste cose nel senso più adorabile del termine e conquista il lettore con le sue battute irriverenti e il suo linguaggio malandrino. La strafottenza e l’autoironia sono la sua migliore arma per nascondere al mondo il suo vero stato d’animo, questo e il passare la maggior parte del tempo strafatto per l’abuso di droghe e alcol.
Tim ha solo diciassette anni e soffre già per problemi di dipendenza. 
Per tutta la vita ha dovuto fare i conti con una gemella perfetta che agli occhi di suo padre è la figlia perfetta, mentre lui è il fallito, la delusione, il ragazzo che combina solo disastri; quello che viene sospeso dalla scuola privata, quello che ha perso sette lavori in poche settimane. E anche se ora ha deciso di redimersi e si sta dando una ripulita dall'alcol e dalle droghe per suo padre rimarrà sempre un fallito. Ma Tim non è affatto così e lo dimostra in ogni singola pagina della storia, dove ci mostra la forza e l'impegno che ci mette per stare lonatno dai guai e per ricominciare una vita migliore, anche quando un grosso problema - causato da lui - bussa alla sua porta e rischia di far crollare tutto il suo mondo già in bilico, Tim si rimbocca le macchine e cerca di fare la cosa giusta, anche se spesso è difficile e complicato, ma lui  vuole redimersi e cambiare e lo deve fare per non deludere nuovamente Sam, la sua migliore amica,  per Jase che crede in lui e per Alice, la ragazza per cui prova qualcosa, e per tutti i Garrett che sono tutti li al suo fianco. 
Il cambiamento di Tim è iniziato nel primo libro della serie, ma ora con questo nuovo capitolo possiamo leggere la sua storia dal suo pov e conoscerlo meglio!
Quindi che aspettate buttatevi se vi ho minimamente incuriosito con le mie parole su Tim.


SEGUI LE TAPPE DEL BLOGTOUR



lunedì 3 luglio 2017

RECENSIONE: PAPER PRINCE - ERIN WATT

Titolo: Paper Prince

Serie: The Royals#2

Autrice: Erin Watt

Casa Editrice: Sperling&Kupfer

Data di uscita: 28 giugno 2017

Pagine: 339

TRAMA:

Ella non sa dire se la sua vita fosse migliore o peggiore prima che Callum Royal la trovasse. Ma una cosa è certa: da quando è piombata in casa Royal come un tornado, per lei è cambiato tutto. Scuola privata, feste e vestiti costosi. E, con la sua grinta e la sua schiettezza, è riuscita persino a vincere l'ostilità dei fratelli Royal e a conquistare il loro rispetto, e il loro cuore - in particolare quello di Reed.

Con Ella, per la prima volta dopo la morte della madre, Reed ha infatti permesso a se stesso di lasciarsi andare alle emozioni. Ma il suo mondo crolla quando, dopo una discussione, Ella scompare. Con il cuore a pezzi, e senza lasciare traccia. D'altronde è abituata a scappare e rifarsi una vita ripartendo ogni volta da zero.

Tutti incolpano Reed per quella fuga, i suoi fratelli lo odiano e, se possibile, lui si odia ancora di più. Ed è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ritrovarla. Ma, una volta trovata, sarà in grado di riconquistare il suo cuore?

Cosa Penso: 
Ci raccontavamo bugie, ci mentivamo a vicenda perché nessuno dei due voleva ammettere la verità: non potevamo resisterci. Almeno, questo valeva per me. Dal momento in cui ha varcato la soglia di casa, tutta grandi occhi azzurri e caute speranze, non sono riuscito a starle lontano.
L’istinto mi gridava che lei portava guai, ma si sbagliava. Non era lei a portare guai, ero io. Sono ancora io.
Reed il distruttore.
Sarebbe un soprannome figo, se non stessi distruggendo la mia vita e la sua.

NIENTE PANICO!!
Ho appena finito di leggere “Paper Prince” secondo capitolo della serie The Royals di Erin Watt e la sola cosa di senso compiuto a cui riesco a pensare è Oh. Mio. Dio.
So che non dovrei scrivere una recensione, partendo dal finale del libro, ma sono talmente tanto basita, scioccata e sconvolta che non posso farne a meno.
Se il finale di “Paper Princess” (click sul titolo per la mia recensione) lo avete considerato un cliffangher pazzesco, sono certa che quando finirete il secondo romanzo lo rivaluterete, perché qui le autrici non ci lasciano con un solo cliffangher, ma bensì due! Due questioni scottanti e pazzesche che ci lasciano con una sete di sapere che brucia e divora, rendendo l’attesa che ci separa da “Papaer Palace” – il terzo volume che va a concludere la storia di Reed e Ella – davvero insopportabile, anche perché settembre non è proprio dietro l’angolo (non ho mai desiderato così tanto la fine dell’estate come ora!).
Ma finale a parte l’ho davvero adorato!

La storia riprende esattamente da dove si era interrotto il primo romanzo della serie. Ed è davvero difficile iniziare a parlarvene senza lasciarsi sfuggire nessun dettaglio su quello che è stato il finale del primo libro e anche se la sinossi rivela moltissimo su “Paper Princess” – ragione per cui io vi sconsiglio caldamente di leggerla se ancora non avete letto il primo romanzo – con la mia recensione cercherò di darvi le informazioni con il contagocce, in modo che possiate leggerla tutti.