venerdì 18 novembre 2016

RECENSIONE: AMORE SENZA CONFINI - JAY CROWNOVER

Titolo: Amore senza confine

Serie: Saint of Denver#2

Autore: Jay Crownover

Casa Editrice: Harper Collins

Pagine: 347

Data di pubblicazione: novembre 2016

Trama:

Quaid Jackson è un brillante avvocato, tanto scaltro e preparato quanto freddo ed elegante. Avett Walker è una giovane ribelle, che attira i problemi e gli uomini sbagliati come una calamita. Non c'è motivo che si incontrino, non in questo universo. Per un tragico errore, Avett si trova però in un mare di guai e la situazione è talmente critica che solo l'aiuto di Quaid può salvarla. Non che sia una bella notizia. Lui la detesta, considerandola poco più di una seccatura dagli eccentrici capelli rosa. Ma Avett deve affidarsi a lui, consegnando il suo destino nelle mani dell'arrogante, sexy avvocato. Le piacerebbe tanto allentare il nodo perfetto della sua cravatta e convincerlo a godersi un po' di sano divertimento... con lei. Quaid però non vuole mischiare gli affari con il piacere, il distacco è la sua arma vincente, e poi quella caotica, impulsiva ragazza non è proprio il suo tipo. Ma ogni giorno che passano insieme diventa più difficile non notare la strana attrazione che crepita tra di loro, la chimica istintiva che li rende consapevoli, in ogni momento, l'uno dell'altra. E tenere le mani a posto diventa un'impresa impossibile.
Cosa penso: 
Le scelte sbagliate producono sempre storie interessanti...
Avevo un disperato bisogno di un libro che mi facesse provare qualcosa, un libro che mi emozionasse e che mi obbligasse a fare le ore piccole la notte e lottare con me stessa per spegnere la luce e dormire. Ne avevo bisogno dopo la delusione che mi ha fatto provare la mia ultima lettura di una delle autrici che più adoro (“Il disastro siamo noi” di Jamie McGuire) e chi è meglio della Crownover per farlo?
La risposta è semplice: nessuno.
Ancora una volta Jay Crownover  è riuscita a toccare le corde del mio cuore con una storia che può sembrare semplice, banale e già letta, ma con il suo grande  talento riesce comunque a far provare un caleidoscopio di emozioni forti e vere.
Ho letto otto romanzi di questa autrice – i sei romanzi della serie Marked Man e i tre della serie Saint of Denver – e nessuno mi ha minimamente delusa, avevo quindi  la certezza di andare sul sicuro con lei e per fortuna non mi sono sbagliata, perché ancora una volta ha fatto centro.

 Amore senza confini” è la storia di Avett Walker e Quaid Jackson – due personaggi che abbiamo già incontrato nei suoi libri precedenti, ma che ora possiamo conoscere meglio e affezionarci a loro proprio come abbiamo amato e ci siamo affezionati a tutti i protagonisti che sono nati dalla penna della Crownover.
Avett Walker è la figlia scapestrata e combina guai di Brite Walker – il Biker dal cuore gentile che abbiamo conosciuto per la prima volta in “Oltre l’amore” (click sul titolo per la mia recensione).
Avett è la classica bad girl, e tutto in lei urla pessimo elemento; dai suoi capelli di un appariscente rosa confetto al suo abbigliamento sopra le righe per non parlare, poi, delle innumerevole scelte sbagliate che ha collezionato nell’arco della sua vita.
Avett attira i guai come il miele attira le api e l’ultimo che ha combinato l’ha portata dritta su una volante della polizia con due braccialetti metallici ai polsi e una tuta arancione che stona decisamente con i suoi capelli rosa.
Questa volta non ha combinato un gesto di poco conto  risolvibile con una bella strigliata di capo, ma l’accusa è pesante, rischia di essere condannata per complicità di rapina a mano armata. Il suo ex ragazzo – Jared – l’ha incastrata e ora rischia di finire dietro le sbarre e di restarci per molto tempo.  Ma in suo soccorso, chiamato da Asa Cross (“Oltre le leggi dell’attrazioneclick sul titolo per la mia recensione), arriva Quaid Jackson.
Quaid è un brillante avvocato penalista che con il suo charm e  il suo essere sempre sul pezzo, e la sua capacità di saper giocare bene con le parole riesce a tirar fuori di galera anche i criminali più pericolosi facendoli sembrare dei santarellini,  per lui aiutare Avett è un gioco da ragazzi.
La prima volta che Quiad e Avett si incontrano sono in carcere e fanno scintille. E quando dico che fanno scintille voglio dire che non si possono soffrire.
Avett è spaventata e preoccupata per la terribile situazione in cui si trova e non è abituata a seguire i consigli di nessuno, ma sa bene che se vuole uscire da quella cella deve seguire i preziosi consiglio che il suo avvocato snob, impomatato e incravatto gli impartisce.
Inizialmente per Quaid, Avett non è altro che una scocciatura e non fa niente per nascondere il disprezzo che prova per lei.
Ma l’antipatia che provano l’uno per l’altra è un sentimento temporaneo che presto cambia e si trasforma in qualcosa di molto diverso.
Avett sente un irrefrenabile attrazione per quell’uomo con cui, apparentemente, non ha nulla in comune. E Quaid riesce a vedere oltre l’aspetto eccentrico di quella ragazza dai capelli rosa e nei suoi occhi di un colore indefinito e speciale scorge una profonda tristezza e senso di inadeguatezza, e si rende conto che Avett non è una criminale come tutti quelli che ha difeso nella sua lunga carriera da avvocato, ma capisce che  è una ragazza dolce, sensibile che deve essere aiutata e protetta, e vuole essere lui a prendersi cura di lei complice, anche, un attrazione irresistibile che crepita tra di loro.

Avett e Quaid apparentemente sono ai poli opposti.

Avett con i suoi capelli del colore dello zucchero filato e i suoi occhi espressivi dalle mille sfumature che vanno dal verde al marrone dorato ha un caratterino tutto pepe ed è un vero uragano, è la classica bad girl. Una ragazzaccia ribelle con un passato turbolento caratterizzato dalla sorprendente capacità di finire nei guai.
Lui è un giovane e bellissimo avvocato super snob e super sexy con i suoi occhi blu e i capelli biondi sempre perfettamente pettinati cerca sempre di apparire al meglio. Il suo corpo è sempre fasciato in costosi abiti a tre pezzi, rigorosamente fatti su misura, che sembrano essergli cuciti addosso come una seconda pelle. Il suo sogno è quello di diventare socio dello studio in cui lavora, e si sta impegnando duramente per raggiungere quell’obiettivo che per lui è l’unica cosa importante dopo che la donna che amava lo ha tradito facendogli perdere fiducia nel prossimo.
Anche se Quaid e Avett sono così diversi in realtà sono molto più simili di quanto si possa pensare.
Entrambi sono prigionieri di un passato che li tormenta e che condiziona ogni loro scelta, ma insieme crescono, cambiano e maturano. 
Avett impara a ragionare maggiormente sulle situazioni, impara ad essere più riflessiva e a non lanciarsi a capofitto nelle situazioni, impara a non finire costantemente nei guai.
E anche Quaid, nonostante non sia più un ragazzino, ma un uomo di trent’anni fatto e finito impara molto da Avett, perché lei con la forze distruttrice di un uragano entra nella sua vita e distrugge ogni sua certezza rendendolo un uomo diverso, un uomo migliore, un uomo che lotta per le cose davvero importanti e non per le cose frivole e i beni materiali che tanto ama.  Insieme, Avett e Quaid, si lasciano andare alla bruciante attrazione che li lega e al sentimento forte che nasce e cresce giorno dopo giorno  e, finalmente, si  liberano dal peso che grava sulle loro spalle, possono avere la seconda occasione per essere felici.
Come al solito mi sono dilungata tantissimo con questa recensione che non rende minimamente giustizia allo splendido romanzo della Crownover. Un romanzo che ho adorato e amato follemente e di cui consiglio caldamente la lettura perchè con una prosa scorrevole e incalzante, con una buona dose di azione e romanticismo e alcune scene decisamente hot che vi faranno ribollire il sangue l'autrice incanta e conquista con questa fantastica storia di una bad girl combina guai e di un ragazzone che crede di sapere tutto dalla vita ma deve ancora imparare tanto, soprattutto sull’amore.

Il mio voto:






19 commenti:

  1. Non vedo l'ora di leggerlo!!! Ho adorato tutti i libri della Crownover!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria, io l'ho adorato spero piaccia anche a te. Verro sicuramente a leggere la tua recensione ;)

      Elimina
  2. Ciao Frency.
    Questa serie devo ancora leggerla ma dato che l'altra mi è piaciuta molto come ben sai, sicuramente sarà la stessa cosa con questa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy, sono appena passata da te a commentare un pò di recensioni che mi sono persa ;)
      Questa serie a differenza della Tatto trilogy non è New Adult, è più matura e forse un pò più esplicita e hot, ma la Crownover tratta sempre tutti gli argomenti in modo delicato e senza cadere mai nel volgare. Comunque sono sicura che ti piacerà anche questa perchè i nuovi personaggi sono fantastici e hanno tutti storie interessanti da raccontare!

      Elimina
  3. Questo libro è già sul mio Kindle;so che merita davvero,ma non ho letto ancora nulla di questa autrice. Della McGuire non sei l'unica ad essere delusa,peccato 😞

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una gran delusione la mcGuire :(
      Se la Crownover non l'hai mai letta devi assolutamente farlo :D
      Sia questa serie che la Tattoo le ho adorate, il mio preferito resta sempre il primo libro della serie Tatto, oltre le regole.
      Te li consiglio!!

      Elimina
    2. Consiglio accettato! Poi la serie Tattoo devo assolutamente recuperarla

      Elimina
  4. Ho letto tutto della Crownover mi piace tantissimo ma questo nn so perché mi ha preso un po meno degli altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusy,
      Io ho adorato anche questo, come tutti gli altri, ma può capitare che una scrittrice coinvolga con alcuni libri di più e con altri un pò meno!

      Elimina
  5. Adoro la Crownover e questo libro è assolutamente da leggere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente un must read per chi ama la crownover ;)

      Elimina
  6. cover molto carina, poi la Crownover scrive benissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cover è quella originale, forse è per questo che è azzeccatissima al libro :P

      Elimina
  7. Non ho ancora iniziato questa seconda serie ma la serie tattoo l'ho letta tutta e l'ho amata,quindi sono sicura che anche questa serie non mi deluderà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura Ciao!! Sei amato la Tatto amerai anche questa, adoro le parti in cui compaiono Rule&co ;)

      Elimina
  8. Saró sincera: Dalla copertina e dal titolo mi sarei aspettata qualcosa di più banale... Mi sa che lo metto inWL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martina, io ho un adorazione pe la Crownover e forse sono un pò di parte, ma l'ho amato alla follia ;)

      Elimina
  9. Ciao Frency! Mi deve arrivare questo volume in settimana e non vedo l'ora di iniziarlo, Quaid e Avett mi ispirano moltissimo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jess, verrò a leggere il tuo pensiero appena lo avrai letto ;)

      Elimina