martedì 31 marzo 2015

RECENSIONE: TU MI CERCHERAI - EMMA CHASE

Titolo: Tu mi cercherai

Serie: Tangled #4

Autrice: Emma Chase

Casa Editrice: Newton Compton

Anno di pubblicazione: 2015

Pagine:279

Trama:


Il giorno più atteso è alle porte: l’uomo che nessuno si aspettava si sarebbe mai legato per la vita, Drew Evans, miliardario scapolo impenitente, sta per sposare Kate. E, tenetevi forte, hanno deciso di celebrare i loro party di addio al celibato e al nubilato entrambi a Las Vegas. Perché quella faccia? Cosa dovrebbe succedere dopotutto che ancora non è accaduto? Che cosa potrebbe andare storto? Conoscendo i nostri due… quasi tutto! In vero stile Drew e Kate, i malintesi saranno gli ospiti d’onore ai loro festeggiamenti e ci sarà solo da vedere se riusciranno o meno ad arrivare tutti interi al giorno del fatidico sì…

Cosa Penso:


Eccoci qui arrivati al capitolo conclusivo della serie “Tangled” di Emma Chase. Mi sento un po’ triste tutte le volte che termino una serie e anche questa volta l’idea di lasciare l’irriverente Drew Evans mi riempie il cuore di malinconia, ma la Chase ci tranquillizza nei ringraziamenti facendoci sapere che molto probabilmente sentiremo ancora parlare del nostro Drew. Quindi incrociamo le dita e speriamo di avere presto qualche novella.

RUBRICA: SUMMARY MONTH #3 MARZO


Io: Ciao a tutti, mi chiamo Francesca e sono una compratrice di libri compulsiva.
Coro: Ciaooo Francesca

Perche questa introduzione diversa dal solito? bè molto semplice. Il mese scorso ho deciso di partecipare al project ten book - un progetto lanciato su You tube che consiste in non acquistare più romanzi se prima non si sono letti DIECI romanzi che già si posseggono. E io posso con orgoglio affermare chenon ci sono riuscita!

Eppure non era difficile. Avevo scelto 10 libri tra cartacei ed e-book che possedevo da un pezzo e che non vedevo l’ora di leggere, ma quando esce un nuovo libro che aspetto da tempo non so proprio aspettare.
E vi giuro ci ho provato.
Ora, ditemi che non sono la sola? Mi sentirei decisamente meglio a sapere che la fuori ci sono altre persone come me!!!  








Dopo questa ammissione di colpa facciamo una breve carrellata con i libri letti in questo mese:

Romanzi a cinque stelle 






1. Benvenuti in Accademia - C. Clare e S.R. Brennan
2. Io, Romeo e Giulietta di Rebecca Serle 

lunedì 30 marzo 2015

MINI-RECENSIONE: BENVENUTI IN ACCADEMIA - C.LARE&S.R.BRENNAN

Titolo: Benvenuti in Accademia

Serie: Tales form the Shadowhunter Academy  #1

Autrici: C. Clare e S.R. Brennan

Casa Editrice: Mondadori – Chrysalide

Anno di pubblicazione: marzo 2015

Formato: E-book

Prezzo: 2.99 euro Click qui per acquistare

Pagine: 40

Trama:

Simon Lewis non avrebbe mai pensato di diventare uno Shadowhunter e invece è arrivata la sua grande occasione. Il suo addestramento in Accademia ha inizio qui...
Il primo inedito episodio delle "Cronache dell'Accademia Shadowhunters".


Cosa Penso:



Prima di scrivere questa recensione ne sconsiglio caldamente la lettura a chi ancora non ha letto l’ultimo romanzo della serie The mortal instrument. Per quanto detesti fare spoiler qui sul blog, in questo caso mi è  inevitabile, quindi ribadisco: SE NON AVETE LETTO CITTA’ DEL FUOCO CELESTE NON LEGGETE QUESTA RECENSIONE! Per quei lettori che invece hanno già letto l’ultimo libro della saga dico state tranquilli, per voi sarà completamente spoiler free.

venerdì 27 marzo 2015

RECENSIONE: SEI IL MIO SOLE ANCHE DI NOTTE - AMY HARMON

Titolo: Sei il mio sole anche di notte

Autrice: Amy Harmon

Casa editrice: Newton Compton

Anno di pubblicazione: 2015

Pagine: 347

Trama:


Ambrose Young è bellissimo, alto, muscoloso, con lunghi capelli che gli arrivano alle spalle e uno sguardo che brucia di desiderio. Ma è davvero troppo per una come Fern Taylor. Lui è perfetto, il classico protagonista di quei romanzi d’amore che Fern ha sempre adorato leggere. E lei sa bene di non poter essere all’altezza di un ragazzo del genere… Ma la vita a volte prende pieghe inattese. Partito per la guerra dalla piccola cittadina di provincia in cui i due giovani sono cresciuti, Ambrose tornerà trasformato dalla sua esperienza in prima linea: è sfigurato nei lineamenti e profondamente ferito nell’anima. Fern riuscirà ad amarlo anche se non è più bello come prima? Sarà in grado di conquistarlo? Saprà curarlo e ridargli la fiducia in sé? Versione moderna de La bella e la bestia, il nuovo romanzo di Amy Harmon – dopo il grande successo di I cento colori del blu – ci dimostra che in ognuno di noi convivono una parte mostruosa e una meravigliosa creatura e che solo l’amore può essere capace di farle andare d’accordo. 

Cosa Penso:

«Forse c’è una ragione superiore, un quadro più grande nel quale noi non siamo altro che un minuscolo elemento. Hai presente quei puzzle da migliaia di pezzi? Guardandone uno solo non hai la minima idea di come sarà l’immagine nel complesso. E noi non abbiamo il disegno sulla scatola cui fare riferimento». Gli rivolse un sorriso incerto, esitante, chiedendosi lei stessa se quel che diceva avesse senso. Quando Ambrose restò in silenzio, riprese: «Forse ognuno di noi è un pezzo di quel puzzle. Tutti insieme creiamo l’esperienza che definiamo vita. Nessuno di noi riesce a vedere il ruolo che svolge o l’immagine finale. Forse i miracoli cui assistiamo sono solo la punta dell’iceberg. E forse non riusciamo a riconoscere le benedizioni che derivano da eventi terribili»




Com’è difficile scrivere questa recensione!
Sono seduta da più di mezz’ora davanti ad un foglio bianco e non faccio altro che scrivere e cancellare. Non so da che parte iniziare per recensire questo romanzo perché è sicuramente uno dei libri più belli e intensi che ho letto fino ad ora nel 2015.
“Sei il mio sole anche di notte” è uno di quei romanzi che con prepotenza e senza chiedere il permesso si è insinuato profondamente sotto la mia pelle e mi ha coinvolta emotivamente in maniera disarmante. Mi ha colpita con la forza di un treno in corsa. Mi ha emozionata , mi ha fatto piangere, e sì, mi ha spezzato il cuore, più volte. Ma alla fine non mi ha lasciata con il cuore spezzato. Ma mi ha lasciata con il cuore palpitante e con sentimenti di puro amore nei confronti di questo romanzo.
“Sei il mio sole anche di notte” è un capolavoro.
Un piccolo gioellino, un concentrato di emozioni uniche che colpiscono il centro del petto e che lasciano il lettore completamente inerme e senza fiato.

Questo non è il solito new adult che racconta di una straziante e tormentata storia di amore. Affatto. In questo romanzo c’è molto altro. È un romanzo che narra di seconde occasioni. Tematiche difficili e delicate vengono trattate: La guerra, la perdita, l’accettazione del lutto e l’accettazione di se stessi e l’imparare che la vera bellezza non è solo quella esteriore.

La Harmon con il suo stile semplice e scorrevole e con la sua prosa estremamente incalzante che intrappola e incatena il lettore nelle maglie della storia ci racconta di Ambrose Young e Fern Taylor. Due ragazzi molto diversi l’uno dall’altra entrambi all’ultimo anno di liceo.

mercoledì 25 marzo 2015

W...W...W...WEDNESDAY #10



Eccoci qui con un il decimo appuntamento di W…W… Wednesday, la rubrica del mercoledì inventata dal Blog Should Be Reading.

Vi ricordo che potete partecipare tutti semplicemente rispondendo alle domandine qui sotto.




·         What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

·         What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito?)

·         What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)

 What are you currently reading?
(Cosa stai leggendo?)



Se devo essere sincera al momento non sto leggendo niente. Ho terminato proprio pochissimi minuti fa “Sei il mio sole anche di notte” di Amy Harmon.
Ma stasera ho intenzione di leggerle “Tu mi cercherai” il capitolo conclusivo della Tangled series di Emma Chase. Quindi posso dire che è la mia lettura corrente?
What are you recently finish reading?
(Qual'è il libro che hai appena finito?)



Questa settimana ho letto due romanzi.
Il primo è “Thoughtful la novella della serie Thoughtless di S. C Stephens. Romanzo che narra la stessa storia del Frutto proibito ma qui il narratore e l protagonista maschile.  Un libro ancora inedito in Italia, ma che secondo alcune indiscrezioni trovate sul web dovrebbe uscire anche da noi. Se volete leggere la mia recensione fate Click sul titolo.

martedì 24 marzo 2015

RECENSIONE: THOUGHTFUL - S.C STEPHENS

Titolo: Thoughtful

Serie: Toughtless #1.5

Autrice: S.C. Stephans

Casa Editrice:  Sphere – Inedito in Italia

Anno di pubblicazione: 2015

Pagine: e-book

Trama:

Ogni storia ha due punti di vista, e questo nuovo libro sull’epica storia d’amore tra Kiera e Kellan e mostrata attraverso gli occhi di lui.
Tutto ciò di cui Kellan ha bisogno è la sua chitarra e pezzi di carta bianca dove scrivere le sue canzoni. Cresciuto in una casa senza affetto e senza amore, i suoi genitori lo hanno sempre fatto sentire un nullità.
Ora la sua vita è cambiata. È confortevole: La musica, la sua band e le innumerevoli donne facili… fino a che incontra lei.
Kiera per la prima volta gli fa provare qualcosa. Lo fa sentire amato per la prima volta in vita sua, e gli fa capire che vale qualcosa. Ma c’è un problema – lei è la ragazza del suo migliore amico.
Kellan pensava che le sue difese emotive fossero solide come una roccia, ma Kiera con le sue indecisioni porta scompiglio nel suo cuore e nella sua anima, cambiandolo per sempre.
Perdere Kiera non è un opzione.


Cosa Penso:

Ho appena terminato la lettura di Toughtful novella della serie Toughtless di S. C. Stephens. La novella ci narra la stessa storia che ci viene narrata nel primo romanzo della serie Il fruttoproibito – ma questa volta la voce narrante non è più l’odiosissima Kiera Allen ma bensì la rockstar più affascinante che esista al mondo: Kellan Kyle.
Non ho intenzione di svelarvi molto sulla trama di questo romanzo, credo che ormai la storia narrata la conoscano tutti. Ma se volete saperne di più potete leggere la mia recensione sul Frutto proibitofacendo click sul titolo.  
Molto probabilmente questa recensione sarà un delirio in piena modalità fangirlin su quanto è figo, su quanto è sexy e su quanto Kellan Kyle mi ha letteralmente conquistata.
Quindi per non scrivere una serie sconclusionata di pensieri andiamo con ordine e sviluppiamo un punto alla volta sulla complessa vita della nostra rockstar preferita.

"Il sesso era liberatorio per me. Mi faceva sentire parte di qualcosa di più grande , mi faceva sentire a contatto con il mondo attorno a me. E io avevo bisogno di sentirmi in quel modo. La mia vita era piena di spazi vuoti da riempire."

sabato 21 marzo 2015

BLOGGER LEAGUE # 9


Eccoci qui con un altro appuntamento con la League.
Cos'è la blogger League?  L'iniziativa del sabato, creata dal blog Whisper la voce del tempo,  per far conoscere nuovi blogger. Se volete partecipare o avere informazioni fate click qui per sbirciare sulla pagina dell'ideatrice di questa simpatica iniziativa.

Ma ora veniamo all'intervista del blog della settimana. Questa settimana è il turno di Liber Arcanus 



Oltre ad essere una blogger chi sei nella vita di tutti i giorni?
Ancora per poco - spero - sarò una studentessa di architettura (poi ci saranno brutti esami di stato da affrontare per diventare architetto vero e proprio!), ma detta tra noi mi sento qualunque cosa faccia una sognatrice alquanto disorganizzata! Penso, progetto, metto a punto mille idee, in qualsiasi momento della giornata che poi puntualmente non riesco a concretizzare causa altre idee ;) 

Come mai hai deciso di ritagliarti il tuo angolo virtuale? Parlaci del tuo rifugio, quali sono gli argomenti che tratti?
Era una delle sopracitate mille idee nata dopo un periodo di primi e stessentissimi esami universitari. Avevo bisogno di ritagliami in qualche modo il mio spazio personale - dove tiranneggiare per imporre le mie letture ovviamente u.u - e grazie a Lady Lannister… pardon, grazie a Lady Ekathle, una tisana alla menta e il suo divano eccomi qui quattro anni, esatti, dopo! (Si è il comple-blog, beh, del blog ^_^)
L'idea iniziale era di parlare per lo più di fantasy, come si evince vagamente dal titolo spero XD, ma poi ho finito per parlare di ogni libro, serie e autore che attirasse la mia attenzione!

giovedì 19 marzo 2015

LIEBSTER AWARD 2015 #2


Ed eccomi qui di nuovo con un altro appuntamento della Liebster Award.
Di cosa si tratta? È  un premio che viene conferito da blogger ad altri blogger, con lo scopo di farli conoscere nella rete e per far sì che a loro volta promuovano altri blog che li hanno colpiti. Insomma, un iniziativa davvero molto interessante.
Sono stata nominata nuovamente, e sono davvero felice che il mio blog abbia ricevuto due nomination a pochissimi giorni l’uno dall’altra.  E a tal proposito ne approfitto per ringraziare di cuore Nymeria del blog Down the Rabbit Hole .
Grazie, grazie e ancora grazie!!



Ecco le regole per partecipare:

·                 Ringraziare il blog che ti ha nominato.
·                 Rispondere alle 10 domande.
·                 Nominare altri 10 blog.
·                 Porre 10 domande.
·                 Comunicare la nomina ai 10 blog scelti.

Avendo io già partecipato. Risponderò alle domande e sceglierò altri cinque blog – i cinque blog che avrei voluto nominare l’altra volta insieme ai 10 blog che ho scelto.

Ora veniamo alle dieci domande:

Ti capita mai di comprare un libro solo per la copertina?
Sì, qualche volta mi è capitato. A volte sono stata fortunata e ho scoperto libri meravigliosi e altre meno. In linea di massima però cerco sempre di non comprare libri solo per la bella cover. Spendo molto in libri e quando li compro è perché sono quasi certa che mi piaceranno…
Se un libro non ti piace cerchi di finirlo comunque o lo abbandoni?
Un tempo ero contrarissima ad abbandonare i libri, e cercavo sempre di terminarli anche se proprio non mi piacevano. Odio abbandonare i libri a metà. Ma la lettura è, e deve essere,  un piacere. Se un libro non mi prende o non mi appassiona e non mi fa emozionare lo chiudo e passo oltre.
Sei una blogger organizzata o ti lasci guidare dall'ispirazione del momento?
Ci provo. Organizzo, pianifico, ma raramente rispetto ciò che ho pianificato! Sono una persona abbastanza impulsiva e quindi alla fine mi guida l’ispirazione del momento.
Il tuo personaggio cattivo preferito. 

RECENSIONE: L'AMORE E' COME UN PACCO REGALO - BARBARA SCHAER

Titolo: L’amore è un pacco regalo

Autrice: Barbara Schaer

Casa Editrice: Self-publishing

Anno di pubblicazione: 2015


Pagine: 212

Trama:


Giada ha ventinove anni, lavora come grafica pubblicitaria in un ufficio sull'orlo del fallimento e l'unico sogno che coltiva da sempre è sposare l'uomo che ama e avere dei bambini. 
Tutti i suoi piani, però, falliscono quando il suo fidanzato la lascia all'improvviso. 
Tornata single dopo tanti anni deve decidere cosa fare della sua vita, e fra le sue liste di buoni propositi e i consigli non proprio convenzionali delle amiche e della madre incontra Sebastiano. 
Lui è il classico bello e dannato e non la considera minimamente. Lei è ben decisa a stargli lontana. Ma, complice una notte di follia di cui Giada non ricorda nulla, le loro strade collidono, si intrecciano, si complicano. 
Sebastiano accetta di aiutarla nel tentativo di riprendersi l'uomo che ama e nel frattempo le fa conoscere Michele che, gentile e ricchissimo, potrebbe rivelarsi proprio l'uomo giusto per lei. 
Protagonista di buffe peripezie che le danno una notorietà che decisamente non vuole, Giada dovrà capire cos'è che desidera davvero. Se aggrapparsi al passato, vivere la storia d'amore perfetta e tranquilla che farebbe felice sua madre, o abbandonarsi a quello che segretamente prova per l'uomo sbagliato. 

Cosa Penso:



Sabato nella casella di posta elettronica ho trovato u messaggio di Barbare Schaer in cui mi chiedeva se avevo voglia di leggere e recensire il suo romanzo: “L’amore come un pacco regalo”. Non avevo mai letto niente di questa autrice, ma in giro per il web avevo letto molto recensioni entusiaste in quest’ultimo periodo sul suo libro. E non nascondo che nutrivo una sincera curiosità per questo romanzo è stato quindi un enorme piacere essere contattata dall’autrice stessa. E approfitto di questa piccola introduzione per ringraziarla nuovamente. Grazie Barbara!  
Come tutte le volte che mi appresto a leggere un romanzo auto-pubblicato ho sempre timore di trovarmi davanti ad uno scritto deludente. Be, sicuramente questo non è il caso del romanzo di Barbara Schaer. Non solo la storia narrata è brillante divertente e scorrevole, ma anche l’editing è ottimo – cosa assai rara per i romanzi self.
L’amore è come un pacco regalo che non sai quando ti arriva.
Non è come uno di quei regali che hai chiesto di ricevere o un oggetto che sai già che ti serve. Non è qualcosa che ti risolve la vita, piuttosto è qualcosa che la complica. Come un soprammobile che non sai dove mettere 
o un paio di scarpe difficili da abbinare.
Eppure è una sorpresa che ti rende felice,
che ti stampa sul viso un bel sorriso.
“L’amore come un pacco regalo” ci racconta la storia di Giada. Giada è una ragazza di ventinove anni da due anni convive con Stefano.
Stefano l’amore della sua vita.
Stefano la sua anima gemella.
Stefano l’uomo che vuole sposare e con cui vuole dei bambini.
Insomma, Stefano è il suo per sempre felici e contenti, la persona con cui si vede proiettata nel futuro, e con cui ha trovato un equilibrio fatto di coccole sul divano e una vita sessuale probabilmente non troppo attiva, ma per lei comunque soddisfacente siccome non ha mai provato di meglio. Peccato, però, che lui non la pensi esattamente come lei, e, infatti da un giorno all’altro decide di piantarla.

mercoledì 18 marzo 2015

W...W...W...WEDNESDAY #9


Eccoci qui con un altro appuntamento di W…W… W... Wednesday, la rubrica del mercoledì inventata dal Blog Should Be Reading.

·         What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
·         What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito?)
·         What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)
Queste sono le domande a cui bisogna rispondere per partecipare a questo divertente giochino. Un modo carino e simpatico per conoscere le letture settimanali e per allungare le nostre, già interminabili, WL. Non so com'è la vostra ma la mia lista dei desideri è interminabile... per capirci avete la presente la pubblicità dei rotoloni regina dove Dante scrive la Divina Commedia su un rotolo di carta igienica... bene ecco, non è vero che i rotoloni non finiscono mai, perchè vi garantisco che per la mia  WL non ne basta un rotolo! 
Stamattina a quanto pare mi sono svegliata in venta di battute stupide... ma non divaghiamo... e partiamo con il W...W...W... 
What are you currently reading?
(Cosa stai leggendo?)

Iniziato proprio ieri sera Toughtfull” di S.C Stephens. E' la novella della serie Toughtless - e questo romanzo ci narra la stessa storia del frutto proibito ma questa volta la voce narrante e protagonista è Kellan Kyle *sospira con aria sognante e sbava come una lumaca impazzita*. 
Sono ancora nel pieno del project ten books - e anche questo romanzo l'ho comprato il mese scorso ma me ne ero completamente dimenticata (questo significa che il mio disturbo ossessivo/compulsivo di acquisto libri è più grave di quanto pensassi). Comunque ho fatto una piccola modifica ai libri da leggere per completare il progetto smaltimento e ho aggiunto questo e tolto Girl online - ma è dura ragazzi, so che può sembrare assurdo ma non comprare libri è incredibilmente difficile - e giovedì escono due uscite su cui sbavo letteralmente da mesi e le mia forza di volontà non è abbastanza forte per resistere quindi fallirò ne sono sicura. 

What are you recently finish reading?
(Qual'è il libro che hai appena finito?)



Questa settimana non è stata particolarmente ricca di letture. Sono stata molto impegnata e la sera – quando ero in casa - crollavo stremata.

martedì 17 marzo 2015

TEASER TUESDAY #6



Eccoci qui con un altro appuntamento con Teaser Tuesday – rubrica del martedì inventata dal blog Should be Reading.
Ho saltato un po’ appuntamenti con questa rubrica, ma eccomi qui oggi pronta a ritornare alla carica. Prima di svelare il teaser di oggi vi ricordo che potete partecipare tutti  rispettando delle semplicissime regoline, e cosa più importante senza fare spoiler... non vogliamo rovinare a nessuno il piacere della lettura.


Le regole che dovete seguire sono molto semplici:
• Prendete il libro che state leggendo
• Apritelo in una pagina qualunque
• Condividete un teaser – un piccolo pezzetto – di quella pagina.
• Riportate il titolo, l’autore e la pagina del romanzo in modo che tutti possano aggiungere il romanzo alle loro Wishlist
.

Il Romanzo da cui è stato tratto il Teaser di oggi, è uno dei romanzi che ho letto la settimana scorsa. Un romanzo che mi è letteralmente entrato nel cuore e che amato pazzamente. Se mi seguite sono certa che sappiate di che romanzo so parlando…

Di “Io,Romeo&Giulietta” di Rebecca Serle 


lunedì 16 marzo 2015

LIEBSTER AWARD 2015

Salve cari lettori,
oggi voglio parlarvi della Liebster Award 2015 .
Di cosa si tratta? È  un premio che viene conferito da blogger ad altri blogger, con lo scopo di farli conoscere nella rete e per far sì che a loro volta promuovano altri blog che li hanno colpiti. Insomma, un iniziativa davvero molto interessante.

Per la nomination ringrazio di cuore Deb di “Leggendo Romance - se non la conoscete vi consiglio di andare a visitare il suo  blog davvero molto carino (Click qui).





Ecco le regole per partecipare:

·         Ringraziare il blog che ti ha nominato.
·         Rispondere alle 10 domande.
·         Nominare altri 10 blog.
·         Porre 10 domande.
·         Comunicare la nomina ai 10 blog scelti.

Ora veniamo alle dieci domande:

1) Da quanto tempo hai il blog?

Il mio è un blog giovane, giovane. L’ho aperto a settembre 2014, quindi sono sei mesi. Wow, come vola il tempo!

2) Lo gestisci da solo o è un blog a più mani?

Sono sola, soletta! Lo gestisco solo io, per il momento riesco ad organizzarmi e a dedicare al blog abbastanza tempo, e sinceramente non ho mai pensato ad aggiungere altri amministratori. Mi piace l’idea di gestire questo angolino come voglio io e prendere le mie decisioni senza dovermi confrontare con altri.

3) Preferisci leggere libri cartacei o ti sei convertita al digitale?

Ho un E-Reader – un Kindle per l’esattezza – e lo uso moltissimo, lo porto ovunque, non esco mai senza anche se il più delle volte non esce dalla borsa... ma è una sorta di ancora di salvezza, se non è come vado in panico. Non potrei più vivere senza il mio fidato Kindle.
Ma nonostante ciò non ho abbandonato la carta. Continuo a comprare moltissimi cartacei, soprattutto di romanzi scritti da autori che amo. Quando un libro mi piace moltissimo devo averlo in carta esposto in libreria!

4) Dai spazio ad autori emergenti e italiani nel tuo blog?

Assolutamente si!
Purtroppo il made in Italy è un po’ bistrattato dalle nostre case editrici che preferiscono puntare su autori d’oltreoceano, e credo sia importante pubblicizzare autori nostrani. E do molto spazio anche agli autori emergenti che scelgono la strada dell’auto-pubblicazione. Ho scoperto romanzi auto-pubblicati che sono dei veri e propri gioiellini!!

5) Come ti poni verso le collaborazioni con le case editrici, le accetti o preferisci essere indipendente?

Sono disponibile a collaborare con le case editrici, e mi è capitato di recente di leggere due romanzi in anteprima.

sabato 14 marzo 2015

BLOGGER LEAGUE #8




Hola a tutti bella gente,
oggi è sabato quindi significa che è giorno di Blogger League - chi mi segue già da un pò dovrebbe sapere di cosa si tratta, ma ricordo brevemente per i nuovi aggiunti che la blogger league e una simpatica iniziativa che permettere di dare un pochino di visibilità a tutti i blog, compressi quelli più piccoli e appena nati. Per tutte le informazioni e le iscrizioni alla League vi lascio il link al blog dell'ideatrice, fate click qui.

Ma ora andiamo subito all'intervista del blog della settimana.
Questa settimana è il turno di Francy di Never Say Book .
Never Say Book

Oltre ad essere una blogger chi sei nella vita di tutti i giorni? 
Sono una ragazza come tante altre, che passa metà delle sue giornate sui banchi di scuola per volontà superiore e nella parte rimanente cerca di fare quante più cose può; sia quelle che non le piacciono  -che comprende palesemente ''studiare''- sia quelle che ama, che non sono affatto poche!

Possiamo partire dall'uscire con gli amici e chiacchierare con loro, che siano quelli che vedo quotidianamente o quelli che ho conosciuto tramite il mio Angolino. Ma non dobbiamo dimenticarci che anche passare del tempo con la famiglia è importante, quindi devo inserire anche questo!
E poi? Beh, adoro realizzare nail art sperimentando sulle mie unghie una volta a settimana -ma,creare con le mie mani -da bigliettini di compleanno a oggettini in Fimo, fare dolci insoliti di cui trovo le ricette in giro per la rete. E tutte le altre cose che piacciono alle ragazze? Ecco! Sì, mi piacciono anche quelle! Make up, film, musica, accessori, vestiti, danza... nonostante non sia una patita di niente di tutto ciò! Infine -quasi banale a ribadirlo- AMO leggere: i romanzi sono quei compagni fidati che ti aspettano ogni sera sopra il tuo comodino e non potrei fare senza! ♥

giovedì 12 marzo 2015

RECENSIONE: IO, ROMEO&GIULIETTA - REBECCA SERLE

Titolo: Io, Romeo&Giulietta

Autrice: Rebecca Serle

Casa editrice: DeAgostini

Data di pubblicazione: marzo 2014

Pagine: 317

Trama


Rose è una ragazza acqua e sapone. Frequenta l’ultimo anno di liceo, ha due amiche di cui si fida ciecamente, ma soprattutto ha Rob, suo confidente da sempre. Solo che, ultimamente, quando lo vede, lo stomaco le si contorce e lei non capisce più niente. Potrebbe fare il primo passo ma... Rob la invita a cena e succede proprio quello che lei sperava. Sembra l’inizio di una favola d’amore perfetta, ma Rose non ha messo in conto l’arrivo di sua cugina in città: bella, bionda, affascinante e… diabolica, Juliet è una seduttrice nata. E al ballo della scuola, quando la magica atmosfera creata dalla musica e dalle luci promette una notte romantica, Rose la sorprende proprio con Rob. Come se fosse stato stabilito dal destino che dovesse finire così, con un lieto fine per Rob e Juliet e non per lei. L’ultima parola però non è ancora stata scritta. La più grande storia d’amore di tutti i tempi – quella di Romeo e Giulietta – come non ve l’hanno mai raccontata.

Cosa Penso:

«Non è difficile lasciar andare qualcuno,
ma convincersi a farlo. 
Ogni altra cosa dopo è semplice.»

È la quarta volta che scrivo e cancello. Come tutte le volte che devo recensire un romanzo che mi ha colpito nel profondo non riesco a fare ordine nei miei pensieri, che sembrano una massa aggrovigliata. Ma adesso giuro che cerco di fare un po’ di chiarezza nella mia mente fangirlante e cerco di scrivere due righe che abbiano un senso. Il mio intento è quello di farvi capire perché questo romanzo mi ha colpito a tal punto da entrare diritto nella top ten degli young adult migliori del 2015.
“Io, Romeo e Giulietta” romanzo stand alone di Rebecca Serle è una rivisitazione in chiave moderna della tragedia romantica più famosa di tutti i tempi: “Romeo e Giulietta” di Shakespeare. Ma questa volta i protagonisti non sono i due amanti sventurati, ma la protagonista indiscussa nonché voce narrante  è Rosaline – la ragazza di cui Romeo era innamorato prima di conoscere Giulietta. La ragazza tradita e abbandonata.
La ragazza a cui Romeo senza pensarci due volte ha spezzato il cuore.



"Romeo e Giulietta, Giulietta e Romeo, soli soletti per l’eternità, e se anche a quattordici anni potrebbe sembrare romantico, la verità è che non è per nulla realistico. Riuscite forse a immaginare un finale meno romantico?
Io no. E questo perché non è così che sarebbe dovuta andare.
Se leggete l’opera con attenzione, vi accorgerete che c’era già qualcuno prima che Giulietta irrompesse sulla scena. Qualcuno che Romeo amava con tutto il cuore. Si chiamava Rosaline. Era per incontrare lei che, in quella prima sera in cui tutto ebbe inizio, Romeo era andato al ballo. Sono tutti convinti che Romeo e Giulietta fossero in balia del destino, alla mercé del proprio amore.
Falso.
Giulietta non era una dolce e innocente fanciulla straziata dalla sorte.
Macché! 
Lei sapeva bene quel che faceva. Ma Shakespeare no, ecco il vero problema. Romeo non doveva stare con Giulietta; doveva stare con me. Dovevamo stare insieme per sempre, e così sarebbe stato se non fosse arrivata lei a portarmelo via."

Questo originalissimo retelling ha un ambientazione moderna, le vicende si svolgono in un classico liceo americano, dove Rosaline Caplet – Rose per gli amici – frequenta l’ultimo anno.
Rose è una delle ragazze più popolari della scuola – anche se non sa bene come ci è finita nel gruppetto delle ragazze popolari- lei non è bella ne ricca come le sue amiche del cuore; Charly e Olivia.
Rose è una ragazza normale con la testa sulle spalle e sogna un futuro a Stanford con il suo migliore amico: Rob Monteg.
Rob il ragazzino con cui è cresciuta. Il ragazzo con cui da bambina ha giocato, scherzato, riso e pianto.
Rob il ragazzo della porta accanto.
Rob il suo punto di riferimento, quello a cui confida ogni cosa.
Ma ora il loro rapporto sta cambiando, e tutte le volte che sente solo nominare il suo nome migliaia di farfalle impazzite si agitano nel suo stomaco. E quando lui le chiede di uscire per un vero appuntamento, a Rose sembra di sognare.

mercoledì 11 marzo 2015

W...W...W... WEDNESDAY #8

Eccoci finalmente a mercoledì. Adoro il mercoledì.  No, non sono pazza, ma siamo esattamente a metà della settimana e il week end è vicino. Comunque non divaghiamo, perchè il mercoledì è anche giorno di W... W... W... Wednesday la rubrica inventata dal blog should be reading che consiste nel rispondere a tre semplicissime domande:
·                     What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

·                     What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito?)

·                     What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)

Vi ricordo che come sempre potete partecipare tutti lasciando un semplice commento qui sotto oppure postando il link del vostro blog cosicchè possa venire a sbirciare il vostro W...W...W... 

Ma non perdiamo tempo con chiacchiere inutili. Partiamo subito. 
 What are you currently reading?
(Cosa stai leggendo?) 

Ho iniziato proprio ieri pomeriggio “Io, Romeo e Giulietta” di Rebecca Serle. Nuovissima uscita della DeAgostini. Per il momento le mie impressioni sono più che positive e mi sta piacendo parecchio.  Ieri sera ho letto circa un centinaio di pagine. E quando è stato il momento di spegnere la luce e dormire ho dovuto imporri di chiudere il romanzo. 
Questo per far capire quanto mi sta piacendo. Spero continui così  e  di non cambiare opinione nel corso della lettura. 

All’inizio del mese – nel summary month di febbraio – avevo dichiarato che avrei fatto il “Project Ten Books -  un progetto lanciato su You tube che consiste in non acquistare più romanzi se prima non si sono letti DIECI libri  che già si posseggono
Giuro solennemente di non aver acquistato nessun libro.
Questo e un'altra nuova uscita mi sono stati regalato da mia mamma –  li ha visti in libreria e mi ha pensato. Siccome conosce molto bene i miei gusti mi ha fatto una sorpresa e li ha portati a casa. Sappiamo tutti che è scortese rifiutare un regalo. Insomma proprio non potevo! 
Quindi non è colpa mia, io e il mio progettato smaltimento libri stavamo andando a gonfie vele e giuro che lo riprenderò non appena avrò letto i libri che mi sono stati regalati!
Comunque Stay tuned presto la recensione di "Io, Romeo e Giulietta".                      
What are you recently finish reading?
(Qual'è il libro che hai appena finito?)