lunedì 22 giugno 2015

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: REGOLE D'AMORE PER AMICI CONFUSI - ELLIE CAHIL

Titolo: Regole d’amore per amici confusi

Autrice: Ellie Chaill

Casa editrice: DeAgostini

Data di pubblicazione: 23 giugno 2015

Pagine: 416

Prezzo 14,90 euro

Trama:

Il primo anno di università può essere complicato, si sa. Soprattutto quando il tuo fidanzato storico ti molla senza troppi giri di parole. È quello che succede a Joss, e la delusione le lascia davvero l’amaro in bocca. Un sapore da cui fatica a liberarsi, nonostante i corteggiatori non le manchino. Ma tutto cambia quando Joss incontra Matt: lui è bello e gentile, forse non proprio il suo tipo ideale. Eppure tra i due la complicità è immediata. Così, tra una confidenza e un bicchiere di vino, accade che Matt e Joss si ritrovino a elaborare e a verificare una teoria: per far svanire l’amaro in bocca di una delusione amorosa è necessario passare la notte in compagnia di un buon amico. Uno che non chieda niente al risveglio, uno che sia disposto a essere semplicemente un sorbetto per rinfrescare il palato tra una relazione e un’altra. Ed è così che Matt e Joss decidono di diventare amanti di notte e amici di giorno. Tutte le volte che vogliono, tutte le volte che ne hanno bisogno. Stringono addirittura un patto, un vero e proprio contratto a cui attenersi scrupolosamente per gestire il proprio rapporto. La teoria del sorbetto sembra funzionare alla perfezione per molto tempo. Fino a quando uno dei due non infrange la regola più importante di tutte: non innamorarsi.

Cosa Penso:

«Adesso dobbiamo essere amici.» Lo guardai con aria confusa, e lui proseguì: «Se dopo quello che è successo non avessimo più niente a che fare l’uno con l’altra, allora sarebbe stata solo una botta e via, e tu potresti aver bisogno di cercare qualcun altro con cui andare a letto per dimenticarti di stanotte». Annuii e lui andò avanti: «Ma se rimaniamo amici, allora quello che è successo stanotte è stato solo un ottimo modo per eliminare il tuo ex dal tuo corpo. Un Sorbetto».
«Capisco.» Ed era vero. Quello che Matt stava dicendo aveva senso, anche se in un modo completamente assurdo.
Appoggiai la mano sulla sua. Avevamo un patto.


Regole d’amore per amici confusi” romanzo in uscita il 23/06/2015 per DeAgostini.

Ho avuto il piacere di leggere in anteprima questo romanzo ed è stata davvero una piacevolissima sorpresa.
Una storia leggera, frizzante e divertentissima. Un romanzo d’evasione che è proprio l’ideale per queste afose giornate estive (o meglio, giornate che dovrebbero essere afose. Il tempo dalle mie parti fa schifo).

Dopo libri intensi, carichi di emozioni avevo proprio bisogno di una lettura spensierata. Di un romanzo che non fosse impegnativo e che non avesse alcun genere di dramma tra le sue pagine – per quanto ami le storie con drammi e strappalacrime ogni tanto sento il bisogno di evadere  leggermente, e di leggere qualcosa che sappia distrarmi e che non abbia le brutture classiche della vita quotidiana. E questo romanzo, ragazzi, centra proprio il suo obiettivo. Un romanzo che sa distrarre e divertire raccontando una storia di puro svago.

Regole d’amore per amici confusi”  ci narra la storia di Joss e Matt, tramite il sapiente intreccio di passato e presente e ci lascia una visione completa di come evolve nel tempo il rapporto dei due protagonisti.

Quando la narrazione è al passato ci viene raccontato come i due protagonisti iniziano il loro rapporto e come nasce la loro amicizia particolare – un amicizia con benefici (o per dirla in modo più volgare Matte Joss sono trobamici).
Sono entrambi al primo anno di college, sono due matricole spaesate alle prese con le prime lezioni e con le innumerevoli feste che ogni sera occupano i corridoi del dormitorio.
Joss è fidanzata da tempo quando arriva al college, ma quando il suo storico ragazzo la lascia senza preavviso,  la delusione le lascia un forte amaro in bocca, e tutto quello che vuole è dimenticarlo al più presto; ed è prontissima a salire il sella e vivere a pieno l’esperienza di vita collegiale – comprese esperienza da una notte con ragazzi ubriachi. Ma quando è pronta per lasciarsi andare alla sua prima esperienza da una botta e via, le cose non vanno esattamente come si era immaginata,  in quanto, il suo “accompagnatore” troppo ubriaco si addormenta prima di iniziare. Joss capisce che quel genere di cose non fanno per lei e quello di cui ha bisogno è un ragazzo sorbetto, con cui fare dello splendido sesso sorbetto.
Cos’è il sesso sorbetto? No ragazzi, tenete a freno la fantasia. Non è niente di depravato e pervertito. È solo la definizione che Matt e Joss danno alla loro amicizia con benefici.

«Perché volevi andarci a letto?»
«Non volevo andare con lui! È solo che… Volevo… Non lo so.»
«Eliminare il tuo ragazzo dal tuo corpo?»
«Sì.» Quando glielo sentii dire, così ad alta voce, espirai profondamente. «Volevo che lui smettesse di essere l’ultimo ragazzo con cui sono andata a letto.»
«Come il sorbetto.»
Dovevo averlo guardato con un’espressione confusa perché Matt elaborò il concetto. «Sai, nei ristoranti eleganti, tra una portata e l’altra ti portano un sorbetto. Per “pulire il palato”.»
«Sì, è proprio così!» Lo colpii sulla coscia con entrambe le mani.
Lui rise.
«Ho bisogno di “pulire il palato”.» Feci le virgolette con le dita. «Sesso Sorbetto.»
«Però c’è un problema» disse Matt.
«Quale?»
«Se fai del Sesso Sorbetto con la persona sbagliata, poi devi trovare qualcun altro con cui andare a letto dopo di lui. Potrebbe andare avanti… per anni.»

E così che il tutto ha inizio tra di loro.
Da compagni di chimica a ragazzi sorbetto. 
Un amicizia particolare la loro, che funziona alla perfezione come un meccanismo ben oliato, grazie a delle regole scritte che entrambi si devo impegnare a rispettare e che non possono infrangere per nessuna ragione.


1. Dopo averci fatto sesso, devi passare la notte con il tuo Ragazzo/la tua Ragazza Sorbetto.
2. Dopo, dovete rimanere amici.
3. Il giorno seguente devi infastidire ripetutamente il tuo Ragazzo/la tua Ragazza Sorbetto.
4. È necessario provare profondo odio nei confronti dell’ex del tuo Ragazzo/della tua Ragazza Sorbetto.
5. Entrambi i partner della coppia Sorbetto devono provare piacere durante l’incontro.
6. Il momento delle molestie inizia subito dopo la seduta Sorbetto.
7. La sessione Sorbetto può considerarsi ufficialmente conclusa soltanto quando entrambi i partner sono completamente vestiti.
8. All’incontro deve seguire il “cammino della vergogna. Al partner ospite non è consentito nessun cambio di vestiti.
9. La relazione per cui si rende necessario un Sorbetto deve essere finita prima che il Sorbetto venga servito.
10. L’uomo e la Donna Sorbetto possono infrangere il regolamento una sola volta senza subire penalità.
11. Qualsiasi conflitto può essere risolto con un Sorbetto.
12. Non si puó andare a cena dai genitori del partner Sorbetto il giorno del Sorbetto.
13. Puoi cenare con i genitori del partner Sorbetto un altro giorno.
14. La Donna Sorbetto ha il diritto di chiedere un abbraccio «a cucchiaio».
15. L’Uomo Sorbetto non può chiedere alla Donna Sorbetto di dargli un pugno nelle palle.

Un rapporto senza alcun legame profondo, senza sentimenti forti e che fanno soffrire. Un legame, semplice, fatto per aiutare l’altro a seguito di una delusione d’amore tramite del buon sesso e nient’altro.
E così il loro rapporto prosegue per sette anni.
Sette lunghi anni in cui sono amici di giorno e amanti di notte. Il loro rapporto funziona alla perfezione, almeno fino a quando uno dei due infrange la tacita regola più importante di tutte: Non innamorarsi.

I capitoli narrati al presente non sono molti, ma sono poco  numerosi e ognuno di essi ci lascia piccole informazioni su com’è  il rapporto tra Joss e Matt oggi, dopo che uno dei due ha infranto la regola più importante.
L’autrice ci lascia piccoli indizi che riempiono di curiosità chi legge ed è inevitabile essere incatenati alla pagine per sapere se quell’amore è corrisposto o meno.

Questo romanzo è stato davvero una piacevolissima sorpresa.

Un romanzo divertentissimo che si legge in un soffio, fatto di battute divertenti  e siparietti comici che mi hanno più volte fatta piangere dal ridere.

I due protagonisti sono adorabili.
Joss è una ragazza normale in cerca dell’amore e della felicità, e va alla ricerca di quel sentimento senza rendersi conto che il ragazzo giusto, quello perfetto,  potrebbe sempre essere stato al suo fianco, e intanto inciampa in appuntamenti disastrosi con uomini strani e stravaganti che le fanno le richieste più assurde.
Matt è il classico bravo ragazzo. Niente a che vedere con i tipici bad boy che incontriamo generalmente nei new adult, Matt è gentile, simpatico e ha sempre la battuta pronta e si vede che tiene davvero alla sua amica.  
Il rapporto di amicizia che si instaura tra i due protagonisti è dolcissimo. Riescono a scindere perfettamente i due aspetti della loro rapporto. Di giorno Matt e Joss sono due semplici amici. Amici che escono insieme, si  divertono e prendono bonariamente in giro le delusioni d’amore dell’altro. Un rapporto fatto di battutine divertenti e siparietti comici. Insieme sono un vero spasso. 
Di notte, invece, dietro la scusa del sesso sorbetto, fatto solo e unicamente per sciacquarsi il palato dalle delusioni amorose, la passione che li accomuna e che li lega li porta ad avere una relazione sessuale in cui entrambi si comprendono e sanno esattamente come comportarsi per far provare piacere all’altro. Le parti che riguardano le loro notti folli non sono descritte nel dettaglio, ma solo accennate e questo lo rende un romanzo adatto a tutti anche a quelle persone che non amano particolarmente romanzi troppo spinti.

Un ottimo esordio per l'autrice Ellie Cahil che ha scritto un romanzo davvero spassoso, fresco e giovane. La narrazione scorre veloce e il romanzo si legge in un soffio, i numerosi dialoghi e le battute pungenti tra i protagonisti rendono la lettura caldamente consigliata. Una storia leggera, frizzante e divertentissima dove le risate sono assicurate. Il libro ideale da leggere sotto l’ombrellone in spiaggia o in piscina.

Il mio voto:

11 commenti:

  1. Me lo segno! Una volta ogni tanto ci vuole una lettura leggera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Simona ogni tanto ci vogliono dei libri leggeri e spensierati che sappiano far divertire. Io amo i drammoni, quei libri che regalano emozioni a non finire ma ogni tanto anche qualcosa di allegro senza troppe pretese ci vuole!!! fammi sapere se lo leggerai!!!

      Elimina
  2. Una lettura spensierata, mi piace, lo metto nella mia luuuuuuuuunga lista delle prossime letture!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fresco e spensierato è la lettura ideale per l'estate!!!

      Elimina
  3. sembra carino grazie per il consiglio.
    P.s. sono sempre io la Leonie del blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy ^_^ è una lettura molto carina!!! La lettura ideale da ombrellone!!!

      Elimina
    2. esattamente Frency, una lettura così leggera e carina ogni tanto è quello che ci vuole

      Elimina
  4. Ciao!
    Io l’ho finito da poco e l’ho trovata una lettura davvero fresca e divertente, adatta per l’estate, ma devo dire che Joss mi è sembrata più che altro una ninfomane disperata ahah
    Spesso alcune scene erano patetiche… O sono io?
    Matt era davvero adorabile, anche se sono sicura che tutte preferiamo i bad boy che ci suscitano mille emozioni e tremiti al cuore, dico bene ;)?
    Se ti va di dare un’occhiata alla mia recensione questo è il link:
    Raggywords: Recensione ‘Regole d’amore per amici confusi’
    Scusa per l’eventuale spam indesiderato…
    _Rainy_

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ahah sul serio ti è sembrata una ninfoame disperata? io non l'ho vista così, mi è piaciuta come protagonista. Il romanzo è leggero però mi è piaciuto!!
      mi trovi d'accordo al 100% sul bad boy bello e dannato... se il protagonista è un bel bad boy mi sciolgo all'istante ;D

      Vengo subito a sbirciare la tua recensione!!!

      Elimina