martedì 30 settembre 2014

IO LEGGO LE AUTRICI ITALIANE #1

Buongiorno cari lettori,
questo post è dedicato alle autrici italiane, un po’ bistrattate dalle nostre case editrici che preferiscono puntare sulle autrice americane o comunque straniere.
Devo ammettere, e giuro che me ne vergogno terribilmente, che inizialmente anch’io preferivo le autrice straniere e in libreria guardavo i libri scritti da autori nostrani con scetticismo. Grave errore, gravissimo errore Frency!!
 A mia difesa posso dire che ero giovane, ingenua e con ogni probabilità un ochetta.
Comunque ho rivalutato alla grande le nostre autrice da quando ho acquistato il mio fidato Kindle. Ebbene, il kindle mi ha aperto un mondo. Il mondo del Self-Publishing. E qui ho scoperto autori italiani che scelgono la strada dell’auto-pubblicazione che non solo non hanno niente da invidiare agli autori notati dalle grandi case editrici, ma soprattutto non hanno proprio nulla da invidiare agli autori stranieri.

Ultimamente adoro navigare su amazon in cerca di nuove scoperte, e fino ad ora raramente sono stata delusa.  
Da vera lettrice compulsiva quale sono mi capita spesso di dare fondo alla mia postpay  in cerca di romanzi self-pubblishing da leggere. E da agosto a oggi ho fatto un bel po’ di spesucce.
Purtroppo, però, il tempo da dedicare alla lettura è poco e gli impegni sono innumerevoli quindi ancora non ho letto niente di quello che ho acquistato… ma giuro che rimedierò presto. Molto, molto presto!
Inoltre non sono a corto di romanzi da leggere, ho un interminabile pila di libri sul comodino in attesa di essere letti,  e un altrettanto interminabile elenco di e-book sul mio Kindle. Ma lo ammetto sono dipendente dal tasto “Acquista con un click” e non riesco proprio fare a meno di schiacciarlo a ripetizione quando noto qualcosa che stuzzica la mia curiosità. E da quando ho scoperto il favoloso mondo dei Self-pubblishing la mia curiosità è stuzzicata in continuazione – ragione per cui mi sono imposta di ridurre drasticamente le visite su amazon... cosa che avrebbe perfettamente senso se poi, in un secondo momento,  non acquistassi tutti i romanzi che mi sono lasciata sfuggire. Sembro un drogata in astinenza. Ma grazie a dio la mia dipendenza non nuoce alla salute, ma solo al portafoglio!!!

In ogni caso ora vi lascio una bella carrellata con gli ultimi acquisti che ho fatto da fine agosto ad oggi, se qualcuno volesse lasciare un commentino e consigliare altri romanzi che mi sono lasciata sfuggire è cosa gradita, e se tra di voi, lettori, ci fosse qualche autore esordiente sentitevi liberi di consigliare la vostra opera… sono sempre in cerca di nuovi libri da leggere e autori da scoprire… 




 Titolo: E' meglio Jeff

Serie: The last goodbye #2 

Autrice: Michela Compri

Acquistabile: amazon 

Prezzo: 2.68 euro (click Qui per acquistarlo)

Trama: 

Balzai giù dal letto, quasi spaventato, al suono del campanello di casa. Chi poteva essere a quell'ora? L'alba doveva ancora arrivare. M'infilai una maglietta e corsi verso la porta quasi correndo. 
Le persone che trovai davanti ai miei occhi erano le ultime che avrei mai pensato di vedere. Rimasi impietrito con la mano bloccata sulla maniglia. Quando mi ritrovai solo, guardai in basso quegli occhi dolci, così uguali ai miei, che mi fissavano. Raccolsi il borsone nero ai miei piedi e presi in braccio quel tesoro tanto impaurito che piangeva. Che cosa sarebbe successo di lì in poi? 
Brian.


Titolo: Vision

Serie: Star Heroes Chronicles #2

Autrice: Angela C. Ryan

Acquistabile: Amazon

Prezzo: 2.99 euro (click Qui per l'acquisto)

Trama:

Dopo aver scoperto di essere in grado di prevedere il futuro grazie al suo DNA ibrido, Abby Allen deve fare i conti con una delle peggiori visioni che le capita di avere: quella che le svela la morte di Kevan, l’alieno di cui è innamorata, il suo personale Superman, che a quanto pare sacrificherà la sua vita per salvare quella di lei. Sceglie quindi di stargli lontana, ma più lei si allontana, più Kevan le si avvicina, conscio ormai di non poter più fare a meno della “colorata” presenza di Abby. Riuscirà la ragazza a tenere fede ai suoi propositi, o le lusinghe dell’alieno avranno la meglio sulla sua volontà? 
Nel frattempo, la lotta contro i Niviuxiani, la razza aliena a cui appartiene Kevan, prosegue senza esclusione di colpi. Abby, Kevan, Dakota, compagna d’armi di Kevan, e Jay, l’Ibrido in grado di generare il fuoco, intraprendono un viaggio che dovrebbe portarli al sicuro. Ma le cose non andranno come previsto, perché si sa, il futuro riserva sempre delle sorprese. I ragazzi si ritroveranno al punto di partenza e l’incubo della cattura si abbatte di nuovo sulle loro vite. Abby e Kevan dovranno perciò incontrare il triste epilogo che è stato scritto per loro, o forse il futuro può essere ingannato? 
Dopo Hunted, primo libro della serie Star Heroes Chronicles, Vision svela e conclude le vicende che vedono protagonisti i due ragazzi, e ci dirà finalmente qual è il destino che li aspetta. 
«Fammi vedere come si vive» mi sussurra Kevan nel silenzio del faro, baciandomi la sommità del capo. «Fammi vedere come si fa a essere felici. E liberi.» 


Titolo: La prima cosa bella

Autore: Dante B.

Acquistabile: amazon

Prezzo: 0.99 euro  (Click qui per   l'acquisto)

Trama:

«Esiste solo l'amore non corrisposto» questa è la convinzione di Dante Berlinghieri, 21 anni, nerd appassionato di cinema e fumetti. Tra una birra nel solito posto, un esame all'università e una sosta in fumetteria la sua vita scorre più o meno tranquilla. 
Ma una sera come tante, in uno dei soliti posti, arrivano anche le ragazze e da quel momento il mondo di Dante verrà completamente capovolto. 
Si ritroverà promosso al ruolo di regista, in un film amatoriale; innamorato perso di una ragazza che non lo considera; oggetto dell'affetto di una ragazza che lui non considera. Pronto a correre per il gran finale sullo sfondo del carnevale di Venezia. 
In questa biografia inventata, tra le scene dei suoi film preferiti, Dante scopre che nulla è come sembra . 
Amor che a nullo amato amar perdona...porco cane! 


Titolo: Accorgiti di me

Serie: Chills of love trilogy #1

Autrice: Bridget Nellan

Acquistabile: amazon

Prezzo: 0.98 euro (Click Qui per acquistarlo)

Trama:

Ci sono gli amori che nascono all'improvviso, quelli che vanno e quelli che vengono, e poi ci sono amori che sono sempre stati lì; fermi nel tempo, a mutare con l'età e con le esigenze fino ad assumere la forma perfetta a cui erano destinati sin dall'inizio. E Diana non è un'eccezione. 
Per quanto lei si sforzi a mantenere l’amore a debita distanza, per quanto vorrebbe evitare inutili coinvolgimenti, le è impossibile. Perché il suo amico di sempre è lì, intenzionato a farle aprire gli occhi una volta per tutte. 
Ma ci sarà qualcosa che remerà contro di loro mettendoli in difficoltà, un qualcosa che trasformerà un bacio cercato in un bacio da cui fuggire. 
Perché si sa... spesso l'amore e la ragione sono due facce opposte della stessa medaglia. 



Titolo: Destino di un amore

Autrice: Linda Bertasi

Casa Editrice: La Caravella Editrice

Acquistabile: Amazon

Prezzo e-book: 0.89 euro (click qui per l'acquisto)

Prezzo cartaceo: 14.45 euro 

Trama:

Può l’amore decidere di condurci per strade impervie, dove la ciclicità degli errori commessi altro non alimenta che il desiderio di autenticità dell’amare? 
Senza poi per nulla sminuire la dignità di quanti, come Francesca, la protagonista di questo viaggio, anche dopo salti e giri nel vuoto, recuperano ancora più efficacemente il senso profondo di ogni cosa. 
Un romanzo d’amore, quasi un giallo per le sorprese e la suspense dietro l’angolo; come a suggellare un ponte sulle distanze dell’impossibile, dove anche i sogni e le attese più irrealizzabili possono, in qualche maniera, rendersi disponibili. 


Titolo: Solo noi due

Autrice: Irene pastorelli

Acquistabile: amazon

Prezzo: 0.99 euro (click qui per l'acquisto)

Trama:

Quando lo sguardo di Monique Davis si posa per la prima volta sugli occhi di Ryan Thompson non sa che il ragazzo è il figlio del Senatore dello Stato di New York. Al suo primo incarico nella redazione del quotidiano NYToday, Monique cercherà di affermarsi per dimenticare un’infanzia di solitudine con la quale si ritrova ancora a fare i conti. Mentre Ryan combatterà una dura battaglia contro un padre severo che cerca di ostacolare le ambizioni del figlio. Due animi tormentati potranno mai trovare un equilibrio perfetto? Tra una vicenda tutta da chiarire e il continuo assalto dei paparazzi, l’unica costante nella loro storia sarà il desiderio; e i due non potranno fare a meno di cedere. 

Per il momento è tutto. 
Spero di riuscire a ritagliarmi un pochino di tempo per poter leggere i miei acquisti, su alcuni non vedo l'ora di "buttarmici"!!! 














DAMMI UN ALTRA POSSIBILITA' MONICA MURPHY

La mia recensione di "dAMMI UN ALTRA POSSIBILITà" è presente anche sul mio profilo amazon. In vista della pubblicazione del quarto volume della serie "One week girlfriend" l'ho riportato sul blog modificandola leggermente.



Titolo: Dammi un altra possibilità

Serie: one week girlfriend #2


Autore: Monica Murphy

Casa Editrice: Newton Compton

Anno di pubblicazione: 2014

Pagine: 311

Serie: One week girlfriends

Trama:

Drew ha rotto con Fable, l’unica ragazza che abbia davvero amato. Nonostante lei lo abbia implorato di non farlo, l’ha abbandonata con un enigmatico messaggio ed è fuggito via, chiudendosi al mondo, rintanandosi nella sua solitudine e nella sua tristezza. Fable vuole dimenticare il ragazzo bellissimo e problematico che le ha spezzato il cuore. La vita va avanti, e lei deve pensare a se stessa e al suo amato fratellino. Ma quando un giorno per caso si incontreranno di nuovo, basterà uno sguardo per capire che non possono vivere l’uno senza l’altro, e che il loro amore merita un’altra possibilità, perché è destinato a durare per sempre


Cosa Penso:

"Avete mai fatto qualcosa di così incredibilmente stupido che il senso di colpa e il rimorso aleggiano sopra di voi come una nube carica e scura? Offuscando la vostra capacità di giudizio, consumandovi l’anima fino a diventare l’unica cosa che riuscite a vedere e sentire? Io sì. Ho un sacco di pentimenti e di rimpianti. Ma la cosa peggiore in assoluto l’ho fatta ieri. Ho lasciato da sola la ragazza che amo, nuda nel suo letto. Come una specie di stronzo maschilista che usa una donna per il sesso e poi la abbandona: ecco, quello sono io, la persona in cui mi sono trasformato.Ma io non sono davvero così. Io amo la ragazza che ho lasciato da sola nel suo letto. Solo che non me la merito.E ne sono consapevole."


“Dammi un'altra possibilità” è il secondo capitolo della serie “One week girlfriends” di Monica Murpy. Attendevo questo secondo romanzo della serie con ansia.

Nel primo romanzo “Non dirmi un'altra bugia”  (Click sul titolo per la recensione) abbiamo conosciuto Fable e Drew.
Abbiamo visto la loro storia nata come una recita ben preparata per i genitori di Drew, trasformarsi in un sentimento vero,  profondo e incredibilmente forte.
Ma alla fine del primo romanzo, Drew è spaventato dalla portata dei sentimenti che prova per quella ragazza, non si sente alla sua altezza, e la lascia con un dolcissimo messaggio d’amore.




“Dammi un'altra possibilità” riprende due mesi dopo la fine di “Non dirmi un'altra bugia”. Fable e Drew non si sono più visti ne incontrati. Ma la portata dei loro sentimenti non è affatto cambiata. Entrambi si amano ancora moltissimo.
Fable soffre e vuole dimenticare quel bellissimo ragazzo moro e con gli occhi verdi che le ha spezzato il cuore, ma purtroppo è difficile e doloroso riuscire a voltare pagina.  Ma deve farlo. Deve riuscire a guardare avanti e pensare al lavoro e mantenere il fratellino tredicenne e non può permettere che i suoi sentimenti per Drew le facciano perdere di vista le cose importanti.
Dall’altra parte anche Drew soffre moltissimo. È vero la decisione di chiudere con Fable è stata sua. Non poteva permettere che la sua vita incasinata trascinasse Fable nel baratro.
Ora Drew sta cercando di affrontare i suoi problemi con una psicologa che lo aiuta a far luce sulla sua situazione familiare problematica e disastrosa.
 Da quando Drew ha scaricato Fable si è letteralmente chiuso in se stesso, isolato dal resto del mondo rintanandosi nella sua solitudine e nel suo dolore.
Tutto cambia quando durante una festa nel locale in cui Fable lavora i due si rincontrano per caso. Basta uno sguardo per capire che non possono stare separati, e che nonostante tutti i loro problemi e casini meritano un'altra possibilità.
È così che riprende la loro storia.

«Non ti merito», dice. «Mi hai accettato con tanta semplicità, anche se io non ho fatto che respingerti. Devi sapere che non lo faccio di proposito. È che… l’unico modo che conosco per affrontare le cose è scappare».La sua onestà mi spezza il cuore.«Ma sto imparando che scappare non risolve i problemi». Fa un respiro profondo. «Sto vedendo qualcuno. Una psicologa. Mi sta aiutando molto». Provo ad alzare la testa per guardarlo. Forse ha paura che la sua confessione mi scoraggerà. «Benissimo. Te l’ha suggerito qualcuno?». Ha parlato con suo padre? O tiene ancora ben stretti i suoi segreti? «No, l’ho cercata io.  Abbiamo parlato molto di quello che è successo. E di te».  «Me?». Sono scioccata perché credevo che mi avesse dimenticata.«Certo», dice accarezzandomi la guancia. «Non hai idea di quanto sei importante per me, vero?».

Devono chiarire quello che è successo tra loro due mesi prima, Drew deve scusarsi per come è sparito senza darle spiegazioni, ma l’attrazione tra di loro è troppo forte. Ogni volta che si trovano nella stessa stanza c’è come un filo invisibile che li lega e che li trascina l’uno verso l’altra ed è impossibile resistere. Questa attrazione non può essere ignorata soprattutto perché Drew è sempre scappato dal sesso, l’intimità con le donne lo ha sempre messo in imbarazzo per colpa del suo passato, ma con Fable no. Con lei si sente a suo agio, con lei è tutto perfetto.
Fable e Drew ricominciano da dove hanno lasciato. Sono maturati rispetto al primo romanzo. Drew è più che deciso a risolvere i problemi che gli hanno incasinato la vita, anche se è difficile e doloroso. Sente un forte senso di colpa nei confronti del padre per quello che è successo con Adele quando lui aveva solo quindici anni. Non si rende conto che quello che è successo è una violenza e un abuso, ha paura che il padre possa colpevolizzarlo, soprattutto ora che è ad un passo dal divorzio con la moglie.
Adele nutre una vera e propria ossessione nei confronti di Drew, ossessione che la spinge a fare cose folli e imprevedibili. 
Anche Fable ha dei problemi da risolvere. La madre alcolizzata non collabora per niente al mantenimento della famiglia. 
Deve pensare a tutto fable: spesa, bollette, affitto e l’educazione di Owen – suo fratello. E’ dura quando si hanno solo ventun’anni, e una ragazza a quell’età dovrebbe pensare al futuro e a divertirsi, e non essere l’adulto di casa sulle cui spalle gravano tutti i pesi di una famiglia.
Ma insieme Fable e Drew riescono a trovare un modo per essere felici, per andare avanti e vivere la vita che entrambi meritano.

Così come il primo romanzo anche questo si legge tutto d’un fiato. Lo stile di scrittura della Murphy è scorrevole e incalzante. Attraverso il punto di vista alternato dei due protagonisti l’autrice ci prende per mano e ci fa vivere la loro storia. Una storia fatta di attrazione e tanto amore. Un amore forte e viscerale, un amore che aiuta entrambi a superare le brutture della vita.
Le tematiche trattate in questo romanzo sono numerose è difficili, ma l'autrice le tratta tutte con estrema delicatezza. In questo romanzo si parla di abusi e violenza in famiglia, di quel senso di colpa, che spesso in situazioni di questo tipo, è radicato nella vittima. Il problema di alcol e droghe, e il cresce troppo in fretta quando la vita ti mostra il suo lato peggiore. 

Così come ho detto nella recensione del primo romanzo Drew non è il classico maschio alfa, dominante e sicuro di se che siamo abituati ad incontrare nei romanzi. Drew apparentemente ha tutto quello che un ragazzo della sua età potrebbe desiderare; è affascinante, bello e super sexy, appartiene ad una famiglia benestante che non gli ha mai fatto mancare nulla. E'  la stella nascente della squadra di football e ciò gli regala notorietà all’interno del campus. Ma lui si sente terribilmente insicuro e spaventato a causa a quello che gli è successo durante l’adolescenza. È debole, vulnerabile e ha un terribile bisogno di aiuto. Aiuto che fable riesce a dargli amandolo e aiutandolo a sconfiggere i suoi demoni e a credere in se stesso.

 Fable invece ha sacrificato tutta la sua vita e gli studi per lavorare e occuparsi della madre – con il vizietto di alzare il gomito – e il fratellino di tredici anni. E’ una ragazza cresciuta troppo in fretta, le sue responsabilità sono quelle che generalmente ha un adulto.
Fable è una bellissima ragazza con tutte le curve al posto giusto che fanno girare la testa ai maschietti che frequentano il pub in cui lavora. Fable si sente sola, trascurata da una madre che non le ha mai dimostrato amore e affetto, per queste ragioni ha sempre avuto un atteggiamento un po’ troppo libertino con gli uomini – anche se con pochi si è spinta fino in fondo a dispetto delle voce che girano su di lei. Questo atteggiamento che le è ha regalato la fama della ragazza facile.
Quando finalmente incontra Drew che le dimostra un amore fortissimo e quasi incondizionato non si sente più sola e capisce di poter finalmente contare su qualcuno.



La storia tra Drew e Fable è giunta a conclusione con questo secondo romanzo. Ora non resta che leggere il terzo - “Promettimi che mi amerai” -  dove i protagonisti saranno Colin e Jen rispettivamente il capo e la nuova amica e collega di Fable.

Il mio voto:
Bello, bello, conigliato.
Livello sensualità:
Sexy









lunedì 29 settembre 2014

NON DIRMI UN ALTRA BUGIA - MONICA MURPHY


La mia recensione di "Non dirmi un altra bugia" è presente anche sul mio profilo amazon. In vista della pubblicazione del quarto volume della serie "One week girlfriend" l'ho riportato sul blog modificandola leggermente.



Titolo: Non dirmi un altra bugia

Serie: One week girlfriend #1

Autrice: Monica Murphy

Casa editrice: Newton Compton

Anno di pubblicazione: 2014

Pagine: 248

Trama:

Drew Callahan è un ragazzo ricco, affascinante, la stella della squadra di football del college. Le ragazze lo desiderano, ma nella sua vita sembra non esserci spazio per l'amore. Fable invece ha dovuto rinunciare agli studi per lavorare come cameriera e occuparsi di sua madre e del suo fratellino. È bellissima e ha già avuto diversi ragazzi, ma nessuno le ha mai fatto davvero battere il cuore. Drew e Fable si conoscono appena quando lui le chiede, in cambio di una somma di denaro, di fingere per una settimana di essere la sua ragazza e trascorrere con lui la festa del Ringraziamento nella villa di famiglia. Fable accetta, perché quei soldi le fanno comodo e tra loro non ci sarà sesso: sarà solo una finzione per i genitori di Drew. Ma le cose presto cambieranno...


Cosa Penso:

«Mettiamo che tuo papà faccia lo stronzo e ti chieda cosa ne vuoi fare  della  tua vita, e tu non ce la fai più a sopportarlo. Basta che tu dica marshmallow e io lo interromperò e ti trascinerò fuori».Un sorriso riluttante mi compare sulle labbra. «Marshmallow?»«Una parola a caso, no? Che non ha senso. Così è più divertente». Il suo sorriso si allarga, e anche il mio.«E se tu non ci sei?». Sento che non la perderò di vista un secondo, anche se non sarà facile.«Scrivimi marshmallow via SMS. Ovunque io sia, verrò da te di corsa».«Faresti davvero questo per me?».I suoi occhi incontrano i miei, sono pieni di luce, splendenti. E bellissimi. Cazzo, è davvero carina. Perché non me ne sono reso conto prima? Sono attratto da lei, io che di solito non sono attratto da nessuno.


“Non dirmi un'altra bugia” primo romanzo della serie “One week girlfriends” di Monica Murphy. Era un romanzo che aspettavo da parecchio tempo, ho letto recensioni favolose di lettrici americane e non vedevo l’ora di averlo tra le mani. Appena uscito sono corsa in libreria per comprarlo, letto in un pomeriggio l’ho letteralmente adorato. Non riuscivo proprio a staccarmi dalle pagine.

La Murphy tramite il punto di vista alternato dei due protagonisti ci racconta la storia di Drew Callahn e Fable Maguire.

Drew e Fable sono due ragazzi molto diversi, che provengono da realtà diametralmente opposte.
Entrambi hanno ventun’anni.
Drew è un protagonista maschile completamente diverso da quelli che generalmente incontriamo nella maggior parte dei romance, o dei New Adult che sono stati pubblicati in Italia fino ad ora.


Apparentemente Drew ha una vita perfetta. È bello, sexy affascinante, la stella della squadra di Football, 
è atletico e muscoloso, bello da mozzare il fiato con i suoi profondi occhi blu le ragazze fanno la fila per lui, ma nella sua vita sembra non esserci spazio per l’amore.  Ha tutto quello che un ragazzo della sua età potrebbe desiderare; è ricco, intelligente, affascinante e estremamente sexy. 
Si isola dal mondo esterno creando una spessa barriera attorno a lui che gli impedisce di avere rapporti con i suoi amici e con le ragazze.
Drew non è il classico maschio sicuro di se e praticamente perfetto in tutto. Ma  è un protagonista incredibilmente reale, vero. È debole, vulnerabile e soffre per un passato che lo ha segnato profondamente. Ha bisogno di aiuto e di sostegno e del tutto inaspettatamente trova in Fable una persona disposta ad aiutarlo e su cui può contare per superare i suoi scheletri nell’armadio e sconfiggere i suoi demoni.
Fable invece ha sacrificato tutta la sua vita e gli studi per lavorare e occuparsi della madre – con il vizietto di alzare il gomito – e il fratellino di tredici anni, Owen. E’ una ragazza cresciuta troppo in fretta, le sue responsabilità sono quelle che generalmente ha un adulto.
Fable è una bellissima ragazza con tutte le curve al posto giusto che fanno girare la testa ai maschietti che frequentano il pub in cui lavora. Ha avuto diverse esperienze con gli uomini – esperienze che le hanno regalato la fama della ragazza facile. Ha avuto diverse avventure, ma non ha ancora trovato un uomo capace di farle battere il cuore.

 Fable e Drew si conoscono appena quando lui l’aspetta fuori dal locale in cui lavora per farle una proposta. In cambio di una somma di denaro – tremila dollari, per l’esattezza – Drew le propone di fingersi la sua ragazza e trascorrere con lui la festa del ringraziamento. Sette giorni a casa dei suoi genitori. Sette giorni in cui Fable e Drew dovranno recitare la parte dei fidanzatini perfetti.
Fable attratta dalla somma di denaro accetta, ha un grosso bisogno di soldi per mantenere il fratellino, e tremila dollari a chi non farebbero gola? E poi si tratta solo di fingere e recitare, niente sesso, niente coinvolgimento emotivo.
Ma nel giro di poco tempo le cose cambiano. 

Drew mi scioglie completamente: con uno sguardo, con una parola, con una spinta del corpo, con la lingua. Ogni singola cosa che mi fa è devastante. Mi intossica. Mi fa rinascere.


Fable si rende conto che molte cose non vanno in quella famiglia che superficialmente vuole essere perfetta. Moltissimi scheletri si nascondo dentro gli armadi della famiglia Callahan. Scheletri che segnano profondamente la vita di Drew, che lo fanno soffrire e lo spingono a vergognarsi e ad allontanarsi dal resto del mondo. Poco alla volta Fable si sente sempre più attratta da lui, e lui da lei. Sono sempre più coinvolti l’uno dall’altra e mentre Fable cerca di aiutarlo a superare i suoi demoni non ci vuole molto prima che la loro storia si trasformi in qualcosa di vero.


Ma sono ancora nervosa. È un momento cruciale nella nostra relazione, poi tornare indietro sarà impossibile. Non mi dimenticherò di lui e di questa notte. Sta per scrivere il suo nome nella mia storia personale per sempre.«Non potremo tornare indietro», sussurra, come se mi leggesse nel pensiero. Annuisco piano, troppo sopraffatta per parlare.«Una volta che entrerò dentro di te, sarai mia».Oh, non avrei mai pensato che sentire queste parole da parte di un ragazzo mi avrebbe eccitata tanto, e invece è così. Mi sono sempre considerata una persona indipendente. Io non appartengo a nessuno. Ma l’idea di appartenere a Drew mi riempie così tanto di gioia che temo di scoppiare. «Voglio che tu sia mia, Fable». Allenta la presa sui miei polsi, china la testa e si strofina contro le mie guance, il mio naso. È un gesto dolcissimo, sexy, e gemo di piacere mentre con le dita gli accarezzo il collo.«Voglio essere tua», rispondo in un sussurro. «Voglio appartenere a te, Drew. Solo a te».

Ho adorato “Non dirmi un'altra bugia” l’ho letto tutto d’un fiato. La storia è coinvolgente, scorrevole e incalzante. 

questo romanzo non narra solo la storia di una storia d'amore nato per caso, ma c'è molto altro dietro la storia di Fable e Drew: sofferenza, dolore, angoscia e paura.
Il punto di vista alternato di entrambi i protagonisti permette di avere una visione completa delle emozioni e sensazioni che entrambi provano.
Li ho adorati entrambi, ed è stato bello poter finalmente leggere di un ragazzo che non è il classico maschio-alfa perfetto e senza alcun problema. Il protagonista maschile è incredibilmente vero, un giovane uomo che deve fare i conti con il passato, con la cattiveria e la crudeltà del genere umano.
la protagonista femminile non è la solita donzella indifesa, ma una ragazza forte che ha sacrificato la sua vita per il bene della sua famiglia.

Oltre i protagonisti principali, quelli secondari hanno ruolo fondamentale, come Adele - la matrigna di Drew - che è impossibile non odiarla. 



il Mio voto:
Imperdibile

Livello sensualità:
Sexy





IO TI CERCHERO' - EMMA CHASE


Titolo: Io ti cercherò

Serie: Tangled Trilogy #3

Autrice: Emma Chase

Casa Editrice: Newton Compton

Anno di pubblicazione: Settembre 2014 


Pagine: 251

Trama:

Dopo Drew e Kate, questa volta è il miglior amico di Drew, Matthew Fisher, a raccontarci le sue esilaranti avventure passionali. Si è invaghito di Dee Warren, una donna bella, sfuggente e molto speciale. Dee invece non è affatto convinta che Matthew sia tanto diverso dagli altri uomini. E così Matthew dovrà ricorrere a tutto il suo fascino e savoir-faire per dimostrarle di essere un tipo irresistibile. Il sesso non è mai stato un problema per il nostro dongiovanni, eppure stavolta sembra che la sua preda gli darà del filo da torcere, nonostante l’attrazione tra lui e Dee sia palpabile. Riuscirà Matthew a conquistarla e a vivere con lei una passione indimenticabile?

Cosa Penso:

L’attesissimo terzo romanzo della “Tangled Trilogy” di Emma Chase è finalmente arrivato in Italia e io non vedevo l’ora di metterci sopra le manine. E così giovedì mi sono fiondata in libreria a comprarlo e mi sono subito immersa nella lettura.
Aspettavo questo romanzo con ansia e trepidazione e non vedevo l’ora di conoscere meglio Matthew Fisher – migliore amico e socio in affari dell’esilarante Drew Evans che mi aveva conquistato dalla primissima pagina di “Non cercarmi mai più” (Click sul titolo per la recensione - click Qui per la recensione al secondo romanzo della serie).
Nutrivo aspettative altissime per questo terzo romanzo, prima di tutto perché morivo dalla voglia di conoscere meglio Matthew e in oltre perché ancora una volta protagonista e voce narrante della storia era un uomo.
Emma Chase era stata strepitosa nel primo romanzo della serie a dar voce a Drew, e mi aspettavo che con questo romanzo avrebbe dato il meglio di se.

A malincuore, però, devo ammettere che questa volta l’autrice mi ha leggermente delusa.
Stupiti, Vero? Ebbene, sono rimasta stupita anch’io e ci sono rimasta davvero male.
Per chi ha letto i precedenti romanzi della “Tangled Trilogy” sicuramente si ricorderà la straordinaria capacità di Emma Chase di dar voce al pensiero maschile. In “Non cercami mai più” era stata fantastica nel creare un uomo esilarante con teorie spassosissime sul genere femminile – e in più occasioni Drew Evans con la sua lingua malandrina e i suoi pensieri da tipico maschio mi aveva strappato un sorriso o una sonora risata.
Ed era proprio l’atteggiamento di Drew Evans che mi aspettavo di trovare in questo terzo romanzo della serie narrato dal pov di un uomo - quelle battute spinte e colorite, ma mai troppo da risultare volgari, che tanto mi erano mancate in “Cercami ancora”.
Ma purtroppo in questo terzo romanzo della serie, quella spigliatezza e disinvoltura tipiche della scrittura della Chase viene fuori solo in piccoli tratti – non so se perché Matthew è un personaggio molto diverso da Drew Evans o se perché il primo romanzo è quello meglio riuscito della trilogia... fatto sta che non mi è piaciuto come pensavo, cosi come il secondo romanzo della serie anche questo in alcuni punti mi è sembrato un tantino piatto, mi sono davvero mancate quelle battutacce volgari e verità sul genere femminile che caratterizzavano il romanzo di esordio dell’autrice.
Non fraintendetemi non è un romanzo che boccio con poche misere stelline, per quanto mi guarda la sufficienza è più che meritata, ma mi aspettavo un romanzo da cinque stelle, uno di quei romanzi che ti incatenano alle pagine e non ti lasciano più andare fino a che non si è raggiunta la pagina dei ringraziamenti, ma purtroppo così non è stato.


Il libro si colloca nello stesso periodo in cui si svolge  “Non cercarmi mai più”, e Matthew ci racconta come è nata e cresciuta la sua storia d’amore con Delores, Dee Dee, Warren – migliore amica di Kate.
Nel momento in cui gli occhi di Matthew si posano su di Dee Dee lui ne rimane letteralmente incantato, e vuole assolutamente conoscerla.
Dee Dee a prima vista non è una ragazza come le altre, è una donna che sembra molto sicura di se, appariscente – ama vestirsi con abiti succinti e di colori improbabili, e non è una tipa da relazione seria, è una da una notte e via – insomma il desiderio di ogni uomo come Drew Evans e Matthew Fischer – uomini che non vogliono impegnarsi.
Quando Matthew chiede un appuntamento a Dee Dee Warren, non ha alcuna intenzione di innamorarsi di lei, vuole solo divertirsi un pò, nulla di più.

“Non mi faccio problemi ad uscire con la stessa donna in diverse occasioni, a patto che continui a divertirmi. E, un giorno, mi immagino accasato: matrimonio, figli, tutto il pacchetto. Ma mentre cerco quella giusta? Me la spasso con tutte le signorine sbagliate.”

Quello che non si aspetta è che Dee Dee, con il suo fare spumeggiante e le sue strane teorie su praticamente ogni cosa, gli entra immediatamente sotto pelle e mira dritta al  cuore facendolo capitolare. E da Don Giovanni incallito Matthew Fischer si trasforma in “schiavo della passera” (parole di Drew, non mie).
Dee Dee però è schiva ad una relazione seria, non si lascia andare e ha terribilmente paura di soffrire.
Nonostante apparentemente Dee sia una donna forte e sicura di se, in realtà non è così. È una ragazza che ha sofferto in passato innamorandosi di uomini sbagliati che l’hanno tratta male, spezzandole il cuore più volte. E non può permettere che accada di nuovo. Per questa ragione ha eretto una spessa barriera intorno al suo cuore che non permette a nessuna di superare, e per la stessa ragione indossa la maschera della ragazza forte e sicura di se che non ha bisogno di un uomo.
Matthew capisce subito quanto Dee è fragile e spaventata e fa di tutto perchè lei si fidi di lui, e capisca che lui non ha nessuna intenzione di prenderla in giro.
Il sesso fra di loro va alla grande, ma Matthew vuole anche il suo cuore. Riuscirà ad aprirsi un varco e farla capitolare?

«Tu non vuoi stare sola, hai soltanto una paura fottuta. Guardi Kate e Billy e non vuoi che un giorno ti possa sentire come loro adesso…».Batte piano le mani, sarcastica. «Brillante deduzione, Watson.  Altro che gli spogliarelli in stile Chippendales, se il mondo degli affari non farà più per te, potrai sempre diventare un grande psicoterapeuta».

La storia d’amore che ci racconta la Chase è dolce e Matthew è davvero un tipo speciale. Come il suo migliore amico Drew, anche Matthew ha sempre amato divertirsi con le donne e ne ha rimorchiate a bizzeffe nei locali il sabato sera, ma non è mai stato chiuso nei confronti dell’amore, al contrario di Drew che non ha mai voluto innamorarsi prima di inciampare in Kate Brooks.
Dee Dee l’avevo apprezzata molto di più nei romanzi precedenti, mi piaceva di più la Dee
Dee forte pronta a tutto per difendere chi ama – anche a strappare le palle a Drew. Ma dopo che la maschera da ragazza forte cade e ci viene mostrata la vera Dee Dee, debole e spaventata e sempre pronta a tirarsi indietro per difendere il suo cuore.
Ammetto sinceramente che ha perso qualche punto.
Il continuo tira e molla nei confronti di Matthew, la pura di lasciarsi andare e il suo essere sempre sul chi va là mi ha sinceramente sfiancata, e sarei saltata volentieri nelle pagine e scuoterla per le spalle.  

«L’idea di provare qualcosa per te, un sentimento autentico, mi ha spaventata a morte». La sua dichiarazione non mi sorprende. Non sta dicendo niente che io non sapessi già. Ma il fatto che sia qui… significa tutto. «Lo so.» «Non volevo abituarmi a stare con te, perché sapevo che se poi te ne fossi andato… sarei caduta nella disperazione più totale. Ma è troppo tardi. Sono comunque disperata. In questi ultimi giorni… non mi sonomai sentita così triste. E sola. Vuota.» «Per me è stato lo stesso». Mi sorride con gli occhi pieni di lacrime. La sua voce trema nel dire: «Ma quando sono con te… quando mi stai vicino… mi sento bene. Mi rendi più felice di quanto credevo possibile, Matthew».«Be’, è facile allora. Basta che resti con te… sempre. Non sarà difficile. Perché… io sono… innamorato di te alla follia».

È stato piacevole rincontrare Drew e Kate nei primi momenti della loro relazione, è stato bello rivedere Meckenzie – le parti in cui era presente mi hanno strappato più volte un sorriso. Qui  abbiamo potuto conoscere un po meglio “La Stronza” – la sorella di Drew che è una cara amica di Matthew!

Come ho già detto più su, non voglio bocciare questo romanzo, la sufficienza se la merita tutta. Probabilmente lo avrei apprezzato maggiormente se non avessi avuto delle aspettative così alte – mi aspettavo un romanzo sullo stile di “Non cercami mai più” ricco di battute al testosterone, in alcuni parti si può notare la tipica impronta di Emma Chase, ma purtroppo sono poco numerose.

Il mio voto:

1/2
Più che piacevole e carino.


Livello sensualità:



Bollente











venerdì 26 settembre 2014

LA CONFESSIONE - JODI ELLEN MALPAS



Titolo: La Confessione

Serie: This man #1 

Autrice: Jodi Ellen Malpas

Casa Editrice: Newton Compton

Anno di pubblicazione: 2014 

pagine: 475

Trama:

Ava è stata chiamata ad arredare alcune stanze di una lussuosissima dimora londinese, il Maniero. Il proprietario, Jesse Ward, ha chiesto di lei personalmente. Ava si presenta all’appuntamento aspettandosi un vecchio aristocratico e invece si ritrova davanti un uomo giovane, pericolosamente bello e molto sicuro di sé. Fin da subito è chiaro che Jesse sa come ottenere quello che vuole, e adesso vuole lei. Ava sa che da un uomo così sensuale ma prepotente, dominante e irragionevole sarebbe sicuramente meglio scappare, ma lui è determinato a farla sua e Jesse non è un uomo al quale è facile sfuggire…


Cosa Penso:



“La confessione” primo volume della nuovissima trilogia erotica “This man” di Jodi Ellen Malpas pubblicato da Newton Compton.

Dopo il grande successo della trilogia erotica della E. L JamesCinquanta sfumature - sugli scaffali delle nostre librerie sono aumentati in modo esponenziale i libri erotici. Non amo follemente questo genere di libri ma ne ho letti diversi alcuni mi sono piaciuti molto altri meno. “La confessione” è tra i romanzi appartenenti a questo genere che mi è piaciuto di più, a pari merito con la trilogia che ha lanciato questo genere.

Ava è una giovane ragazza di ventisei anni che lavora come arredatrice per una famosa società londinese, è stata chiamata ad arredare alcune stanze di una lussuosissima villa nelle campagne di Londra: Il Maniero. Ava presentandosi all’appuntamento con il proprietario si aspetta di trovare un vecchio aristocratico attempato, invece scopre che il proprietario; Jesse Ward, è un ragazzo giovane bello da mozzare il fiato, sexy da svenire, sicuro di se in maniera quasi irritante, e determinato ad ottenere sempre quello che vuole.
È in utile dire che fin dal primo incontro scatta la scintilla, l’attrazione tra i due è palpabile a metri di distanza, e Jesse è più determinato che mai a conquistare Ava.
Ava sa perfettamente che Jesse rappresenta tutto quello da cui lei dovrebbe stare lontana, per il bene del suo cuore e della sua salute mentale, considerato che è appena uscita da una relazione di quattro anni con un uomo che la sottoponeva a continui tradimenti.
Inutile dire che stare lontana da un uomo come Jesse Ward è un impresa assolutamente impossibile.
«Lady sei troppo bella. Penso che ti terrò»
 Mi è piaciuto moltissimo questo libro, mi ha tenuta incollata alle sue pagine per ore – al punto che ho dovuto fare violenza su me stessa per spegnere la luce e andare a dormire. 
A onor del vero bisogna ammettere che la trama raccontata non è delle più originali. Il romanzo riflette l’ormai comunissimo clichè del maschio alfa, bello da mozzare il fiato, ricco, maniaco del controllo e dominatore con un passato fatto di demoni e sofferenze, e la ragazza che inevitabilmente si innamora di lui riportandolo sulla retta via.

Nonostante il comunissimo clichè lo stile di scrittura dell’autrice l’ho apprezzato molto. Il romanzo è scorrevole  e incalzante, i dialoghi sono giovani e freschi. Nonostante le numerose scene di sesso siano tutte descritte nel minimo dettaglio non si ricade mai nel volgare.

I personaggi sia quelli principali che quelli secondari mi sono piaciuti moltissimo.
Jesse Ward è il classico maschio dominante – alla Christian Grey o alla Gideon Cross ( anche se in questo romanzo non sono presenti scene di bondage). 
Jesse è bello da mozzare il fiato, talmente sexy da provocare un infarto, capace di stendere le donne solo con un sorriso, comunemente noto come "sorriso straccia-mutande". Dominatore, maniaco del controllo, tanto irragionevole da risultare simpatico, ossessivo al limite del lecito, Jesse Ward sa quello che vuole e lo ottiene, sempre. Come nel più classico dei clichè il suo passato non è roseo e sereno ma turbolento e ricco di scheletri nell’armadio, che ci vengono svelati poco alla volta e che gettano un alone di mistero attorno a questo affascinante ragazzo.
Jesse con la sua sicurezza di se e la sua irrazionalità mi ha letteralmente conquistata e fatta capitolare. 

Ava - la protagonista femminile -  non l’ho apprezzata completamente, il mio giudizio su di lei è ancora in fase di valutazione.
I protagonisti secondari li ho adorati tutti, a partire dai colleghi di Ava, alla sua migliore amica e coinquilina, e anche l’affascinante Sam – amico di Jesse – con l’abitudine di aggirarsi per casa di Ava mezzo nudo, mi ha fatto impazzire e spesso mi ha strappato un sorriso.

Ho letto recensioni contrastanti di questo romanzo. C'è chi lo ha bocciato senza possibilità di replica e chi lo ha amato. Io faccio parte della seconda categoria di lettori, quindi lo consiglio  a tutti gli amanti del genere erotico, se non vi siete ancora stufati del maschio-alfa dominante sono certa che questo è il romanzo che fa per voi. Buona lettura. 

Il mio voto:
Imperdibile.
Livello Sensualità:
Bollente.